Premier League - Il Liverpool doma il WBA, 2-1 il finale

I Reds dominano per gran parte del match, ma non uccidono gli avversari che rientrano in partita nel finale.

Premier League - Il Liverpool doma il WBA, 2-1 il finale
Coutinho, Manè e Firmino festeggiano, www.theguardian.com
Liverpool
2 1
West Bromwich Albion
Liverpool: Karius; Clyne, Matip, Lovren, Milner; Henderson, Can, Lallana (Wijnaldum, min. 79); Coutinho (Lucas Leiva, min.88), Mane (Origi, min. 91), Firmino.
West Bromwich Albion: Foster; Dawson, McAuley, Olsson, Nyom; Phillips (Morrison, min. 51), Yacob (Brunt, min. 46), Fletcher, McClean (Robson-Kanu, min. 65); Chadli; Rondon.
SCORE: 1-0, min. 20, Manè. 2-0, min. 35, Coutinho. 2-1, min. 81, McAuley.
ARBITRO: Neil Swarbrick. Amm. Yacob (min. 43), McClean (min. 56).
NOTE: Anfield Road, Liverpool.

Il match che chiude il sabato di Premier League è quello di Anfield Road tra il Liverpool ed il West Bromwich. I Reds giocano un gran calcio e vincono in scioltezza, Coutinho sugli scudi, buone prove per Firmino e Manè. Il WBA non molla mai, ma rientra in partita tardi e trova una sconfitta meritata.

Il Match.

Klopp recupera Clyne in difesa, Lallana titolare a centrocampo, alla 100esima presenza coi Reds, mentre Sturridge si siede in panchina, il tridente titolare è Coutinho-Manè-Firmino. Per Pulis, Nacer Chadli è l'elemento di raccordo tra centrocampo e attacco, Rondon unica punta. In difesa squalificato Johnny Evans, gioca Olsson al fianco di McAuley.

Prima fase di studio, con il Liverpool che gestisce il pallone ed il West Brom che prova a ripartire in contropiede. Al 20’ azione corale meravigliosa dei Reds: velo di Coutinho a favorire Emre Can, il tedesco porta palla e serve Firmino, il quale crossa di prima intenzione sul secondo palo dove c’è Manè che di piatto destro batte Foster e fa 1-0. Al 31’ ci prova Lallana, sinistro però alto. Al 35’ splendido goal di Coutinho, servito da Manè, bravo a recuperare palla ai 20 metri. Finta col mancino, fa fuori 2 uomini e chiude sul primo palo con il destro, 2-0. Primo tempo molto convincente per il Liverpool, con un doppio vantaggio assolutamente meritato; per il WBA tanta sofferenza e nessun pericolo creato a Karius.

Secondo tempo che si apre con la grande pressione dei padroni di casa che dominano in lungo e in largo. Al 56’ gran filtrante di Coutinho per Firmino che si libera davanti al portiere, ma il suo diagonale è stoppato da McAuley. Al 58’ punizione di Coutinho, cross al centro dove svetta Lovren di testa, miracolo di Foster e sulla ribattuta Firmino colpisce Brunt. Al minuto 62 calcia Can da fuori, palla alta. Al 66’ Milner imbecca Coutinho che serve l’accorrente Can, Olsson si immola e salva la sua porta. Un minuto dopo Coutinho per Milner, Foster blocca in due tempi. Può riaprire la partita Chadli al 70’, ma il suo sinistro esce a lato. All’81esimo McAuley accorcia con un tocco ravvicinato sugli sviluppi di un calcio d’angolo. All’83’ può richiuderla Firmino, ma di testa non impegna Foster. Ancora Foster su un diagonale di Firmino un minuto dopo, stavolta l’estremo difensore si deve superare.

Finale teso, ma il Liverpool resiste e trova la quinta vittoria nelle ultime 7 partite. Sale così a 20 punti e raggiunge l’Arsenal in testa, in attesa del City. Il West Brom resta a 10 punti, in zona relativamente tranquilla.