Lo United si ristruttura: Fellaini rinnova, Schneiderlin all'Everton. E Depay...

Il francese è ufficialmente un nuovo giocatore dei Toffees, mentre il belga prolunga di un anno la sua permanenza a Old Trafford.

Lo United si ristruttura: Fellaini rinnova, Schneiderlin all'Everton. E Depay...
Fellaini e, sullo sfondo, Mourinho. | Fonte immagine: ESPN FC

Mercato invernale in fermento, anche per una delle protagoniste indiscusse della sessione estiva. Il Manchester United si muove tra epurati, scarti e occasioni, Mourinho vuole una rosa più snella e diversi giocatori cercano una destinazione, mentre altri vanno a caccia di un segnale di conferma; è quest'ultimo il caso di Marouane Fellaini, visto che la società ha esercitato l'opzione per prolungare di un anno il suo contratto, dal 2017 al 2018. Possibile che si tratti di un'operazione più che altro atta a evitare il rischio di perdere il belga a zero, ma il riccioluto ex Everton è certamente in un buon momento, venendo anche da un gol realizzato in FA Cup contro l'Hull City.

Se Fellaini ha fatto il percorso da Goodison Park ad Old Trafford (nell'estate 2013), Morgan Schneiderlin ha camminato sulla stessa strada, ma in senso di marcia opposto. Ieri infatti i Toffees hanno ufficializzato il suo acquisto per una cifra vicina ai 25 milioni di Euro, con la possibilità di diventare 30 aggiungendo alcuni bonus. Cifre importantissime per un giocatore di prima fascia, ma rimasto schiacciato dal peso della maglia Devil; ora a Liverpool il francese ritrova Ronald Koeman, tecnico che lo proiettò tra i migliori nel proprio ruolo nella stagione 2014/15, al Southampton. Un anno e mezzo dopo il connubio torna di moda: se l'esito fosse lo stesso, per l'Everton sarebbe un deciso passo in avanti verso la conquista di un posto in Europa. Inoltre, per far posto al classe 1989, ha lasciato Goodison Park Cleverley, un ex ManU, diretto al Watford in prestito con diritto di riscatto.

La tratta che collega Liverpool e Manchester potrebbe vedere altri protagonisti, tra i quali Memphis Depay, esubero sostanzialmente inutilizzato in stagione e alla ricerca di una squadra che lo possa rilanciare. Ieri lo United avrebbe rifiutato un'offerta di 16 milioni proveniente dal Lione, possibile che per schiodare l'olandese da Old Trafford ne servano almeno una ventina, oltre al benestare del giocatore. Da chiarire invece la situazione di Fosu-Mensah e Schweinsteiger, entrambi possibili partenti, mentre Darmian sembra destinato a rimanere a Old Trafford almeno fino a giugno.