Premier League, la 21esima giornata si chiude oggi: in campo il City, c'è Man United-Liverpool

La sfida storica tra Red Devils e Reds è il posticipo delle 17. Nel pomeriggio Guardiola fa visita a Koeman per restare in scia del Chelsea.

Premier League, la 21esima giornata si chiude oggi: in campo il City, c'è Man United-Liverpool
La supersfida tra lo United di Mourinho ed il Liverpool di Klopp, www.telegraph.co.uk

Si conclude oggi il programma della 21esima giornata di Premier League. Le due sfide saranno quella del Manchester City, ospite a Goodison Park contro l’Everton, e quella storica tra Manchester United e Liverpool a Old Trafford.

Everton-Manchester City (14.30)

L’Everton ha vinto 3 delle ultime 5 partite di campionato dopo un periodo di appannamento che ha fatto allontanare i Toffees dalla zona Europa League. In casa, in Premier, la squadra di Ronald Koeman ha perso solo una volta, nel derby contro il Liverpool. Negli altri 9 incontri sono arrivate 5 vittorie e 4 pareggi, ma nello scorso week end, in FA Cup, l’Everton è caduto a Goodison Park contro il Leicester perdendo 2-1 e venendo eliminato. Dal mercato è sbarcato a Liverpool Morgan Schneiderlin, centrocampista prelevato dal Manchester United per 22 milioni, e potrebbe già scendere in campo da titolare contro i Citizens. Koeman ritrova il francese dopo averlo allenato al Southampton definendolo un grandissimo acquisto e necessario, visto anche che sulla mediana il tecnico olandese perderà Idrissa Gueyè, convocato dal Senegal per la Coppa d’Africa. In uscita c’è Tom Cleverly, ceduto in prestito al Watford, mentre per Deulofeu la partenza è condizionata dal buon esito dell’affare Belfodil, vicino alla chiusura ma non ancora definito. Per quanto riguarda l’undici che affronterà il Man City, restano in dubbio due pedine fondamentali come McCarthy a centrocampo e Stekelenburg in porta, che nella partita d’andata parò due calci di rigore, prima a De Bruyne e poi ad Aguero. Al centro dell’attacco ci sarà il capocannoniere di squadra Romelu Lukaku, che ha segnato 3 degli ultimi 5 goal dei Toffees ai Citizens.

Kolarov aprì le marcature nel match dello scorso anno, www.goal.com
Kolarov aprì le marcature nel match dello scorso anno, www.goal.com

La vigilia del Manchester City è stata scossa dalle due inchieste della Football Association: una riguardante Bacary Sagna, che ha postato su Instagram un messaggio molto critico sull’arbitro Lee Mason dopo la sfida casalinga contro il Burnley; l’altra coinvolge tutta la squadra, visto che la società, secondo l’accusa, non avrebbe fornito dei dettagli richiesti sui giocatori, eludendo in questo modo il regolamento antidoping della federazione. Queste informazioni servono per organizzare controlli a sorpresa ed il club le avrebbe omesse in 3 occasioni durante l’anno. In entrambi i casi comunque la pena, qualora si provasse la colpevolezza, sarebbe una multa. Sul versante campo, il City arriva da due vittorie su due nel 2017 contro Burnley in Premier e West Ham in FA Cup; ora torna a Liverpool, sulla sponda blu, dopo aver chiuso il 2016 con una sconfitta ad Anfield contro i Reds. L'espulsione di Fernandinho - si torna alle parole di Sagna - costerà al brasiliano uno stop di 4 turni – 3 per il cartellino rosso diretto, 1 per la recidiva, visto che è la seconda espulsione in stagione. Problemi anche per De Bruyne, che è stato influenzato per tutta la settimana ma che dovrebbe essere in campo a Goodison Park, e per Fernando, che invece dovrebbe stare fuori. Recuperano dagli infortuni Kompany, dopo oltre 2 mesi, e Sanè.

Arbitrerà Mark Clattenburg.

Negli scontri diretti, l’Everton è in vantaggio nel computo totale con 17 vittorie a 14, ma l’ultimo successo risale al 16 marzo 2013, 2-0 a Goodison Park. La scorsa stagione i Citizens vinsero in trasferta per 2-0, mentre il risultato dell’andata fu 1-1, goal di Lukaku e Nolito, con due penalty falliti da De Bruyne e Aguero.

Stekelenburg para il rigore di De Bruyne, www.premierleague.com
Stekelenburg para il rigore di De Bruyne, www.premierleague.com

Manchester United-Liverpool (17.00)

La sfida storica e ricca di tradizione, forse quella più sentita di tutta la Premier League, si gioca ad Old Trafford. Il Manchester United arriva da una striscia di 9 successi consecutivi tra tutte le competizioni, 6 contando solo la Premier League. Josè Mourinho ha finalmente trovato la quadra per far rendere al meglio l’enorme potenziale della rosa e si trova ora a 39 punti, a -5 dai Reds. Rooney in FA Cup contro il Reading ha raggiunto Sir Bobby Charlton a 249 goal in maglia United, in testa alla classifica all time dei goleador Red Devils. Martedì scorso invece è stata ipotecata la qualificazione in finale di League Cup battendo 2-0 l’Hull City in casa. È stata ufficializzata la cessione di Schneiderlin all’Everton, mentre ha rinnovato Fellaini. Da chiarire ancora la posizione di Depay, richiestissimo sul mercato e fuori dai piani dello Special One. La Coppa d’Africa sottrae a Mourinho Eric Bailly, ma per il resto la formazione schierabile è la migliore. Influenza per Ibrahimovic durante la settimana, ma ci sarà, al centro dell’attacco. Per Rooney, dopo aver raggiunto Charlton, potrebbe essere il 21esimo giocatore a raggiungere le 450 presenze in Premier League se scendesse in campo.

L'uomo dei record Wayne Rooney, www.skysports.com
L'uomo dei record Wayne Rooney, www.skysports.com

Per il Liverpool settimana di coppe molto negativa: solo 0-0 contro il Plymouth in FA Cup e sconfitta al St. Mary’s contro il Southampton nell’andata della semifinale di League Cup. In campionato i successi di fila sono stati interrotti dal Sunderland dopo 4 vittorie ed i Reds non hanno approfittato della sconfitta del Chelsea a White Hart Lane, rimanendo staccati di 5 punti dai Blues. Klopp dovrà fare a meno del capocannoniere di squadra Sadio Manè in Gabon con il Senegal, però è tornato a disposizione Philippe Coutinho, in campo mezz’ora contro i Saints. Anche Matip ha recuperato dall’infortunio, ma è in dubbio, così come Henderson a centrocampo. Se non dovesse farcela il capitano, Lallana agirebbe sulla mediana e nel tridente ci sarebbe spazio per uno tra Origi e Sturridge. In porta tornerà Mignolet dopo le due presenze in coppa di Karius.

Michael Oliver dirigerà l'incontro.

Sarà la 50esima volta che Manchester United e Liverpool si affrontano in Premier League. Il bilancio pende nettamente dalla parte dei Red Devils che si sono imposti 27 volte contro le 13 del Liverpool. L’ultimo successo dei Reds ad Old Trafford risale al 16 marzo 2014 per 0-3. Nelle 5 successive sfide ci sono state 4 vittorie dello United ed un pareggio, lo 0-0 dell’andata. 

La super parata di De Gea su Coutinho all'andata, www.premierleague.com
La super parata di De Gea su Coutinho all'andata, www.premierleague.com

Jurgen Klopp ha perso solo una volta contro Josè Mourinho, 2-0 al Bernabeu nella semifinale di ritorno di Champions League nel 2013 tra Real Madrid e Borussia Dortmund - vittoria dei Blancos inutile visto il 4-1 dell'andata con il poker di Lewandowski. Per il resto, 3 successi per il tedesco e 2 pareggi.