Premier League - Palace e Sunderland sempre più in bilico. Pareggia il Watford

Palace e Sunderland, in zona retrocessione, non riescono a risollevarsi ed escono sconfitte nelle gare rispettive contro Everton e West Bromwich. Anche il Middlesbrough, battuto dal West Ham, inizia a preoccuparsi. Watford e Bournemouth restano più tranquilli e si accontentano del 2-2.

Premier League - Palace e Sunderland sempre più in bilico. Pareggia il Watford
Il gol del momentaneo 1-1 tra Bournemouthe Watford, segnato da King. Foto: Twitter

Si conclude il sabato pomeriggio della ventiduesima giornata di Premier League. A parte il pareggio per 1-1 tra Stoke City e Manchester United, si sono disputate altre quattro gare. Gare decisive per la lotta salvezza e altre per determinare qualche chance di piazzamento nelle coppe europee. Tra le squadre in lizza nella disputa per non retrocedere c'è senza dubbio il Sunderland, fanalino di coda in classifica ed ospite di un West Bromwich in grande forma; stessa cosa riguarda il Crystal Palace, che contro l'Everton poteva sfruttare il fattore casa. Gare importanti anche per Watford e Middlesbrough che contro, rispettivamente, Bournemouth e West Ham erano alla ricerca di punti per la tranquillità.

La gara tra Bournemouth e Watford è molto equilibrata ed emozionante, soprattutto nel secondo tempo. Nella prima frazione di gioco sono i ragazzi agli ordini di Walter Mazzarri a prendere le redini, passando in vantaggio con Kabasele al 24'. Al rientro dagli spogliatoi, i padroni di casa si rendono più propositivi e riaprono i giochi con King (48'); Deeney porta di nuovo in vantaggio i gialloneri al 64'. Il Bournemouth, però, non vuole terminare la partita con una sconfitta e gela gli avversari nei minuti finali, grazie al guizzo di Afobe (82'). Un pareggio (2-2 il risultato finale) che non serve molto al Watford, vista l'esigenza di allontanarsi dalla lotta per non retrocedere.

Foto: Twitter
Foto: Twitter

Il Crystal Palace gioca una partita molto tattica fin dai primi minuti, cercando di neutralizzare le folate dell'Everton. La squadra di Allardyce riesce a contenere gli avversari fino alla fine, ma l'eccessiva prudenza non basta poiché i Magpies ​si portano a casa la vittoria con la rete di Coleman. La squadra di Koeman conquista un'importante affermazione esterna, che proietta l'Everton al settimo posto ed in piena lotta per un posto in Europa League. Il Crystal Palace si inguaia ancor di più, restando imbrigliato nella zona calda della classifica a -2 dallo Swansea.

Il gol partita di Coleman. Foto: Twitter
Il gol partita di Coleman. Foto: Twitter

Il West Ham conquista una buona vittoria esterna sul Middlesbrough senza incontrare grosse difficoltà. Trascinatore degli Hammers ​è il centravanti Andy Carroll, autore di una doppietta durante il primo tempo (9' e 43'). Trova la rete anche Jonathan Calleri: l'argentino segna nei minuti di recupero successivi al novantesimo e mette definitivamente in ghiaccio la partita. L'unica rete dei Boro ​la segna Christian Stuani, vecchia conoscenza del campionato italiano. Il club guidato da Aitor Karanka è a soli quattro punti dalla zona retrocessione.

L'attaccante del West Ham, Andy Carroll. Foto: Twitter
L'attaccante del West Ham, Andy Carroll. Foto: Twitter

Anche per il West Bromwich si tratta di una vittoria abbastanza agevole. Gli Hawthorns ​chiudono la pratica Sunderland già nel primo tempo, grazie alle reti di Fletcher e Brunt. La squadra di Moyes rimane all'ultimo posto in classifica ed ha bisogno di una decisiva reazione per non scendere di categoria.

Foto: Twitter
Foto: Twitter

Eccovi i risultati delle gare di Premier pomeridiane:

Bournemouth-Watford 2-2 (24' Kabasele, 48' King, 64' Deeney, 82' Afobe)

Crystal Palace-Everton 0-1 (87' Coleman)

Middlesbrough-West Ham 1-3 (9' e 43' Carroll, 27' Stuani, 90'+4 Calleri)

West Bromwich-Sunderland 2-0 (30' Fletcher, 36' Brunt)