Premier League - Conte esce indenne da Anfield: 1-1 tra Liverpool e Chelsea

Il Chelsea limita i danni ad Anfield e resta a +10 sul Liverpool. Reti di David Luiz e Wijnaldum. Sull'1-1 Mignolet para il rigore del possibile vantaggio Blues a Diego Costa

Premier League - Conte esce indenne da Anfield: 1-1 tra Liverpool e Chelsea
Mignolet para il rigore a Diego Costa | The Guardian
Liverpool
1 1
Chelsea
Liverpool: LIVERPOOL (4-3-3) : Mignolet; Clyne, Matip, Lovren, Milner; Can, Henderson, Wijnaldum; Lallana (Origi, min.90), Firmino, Coutinho (Manè, min.75)
Chelsea: CHELSEA (3-4-3) : Courtois; Luiz, Cahill, Azpilicueta; Alonso, Matic, Kantè, Moses; Hazard (Pedro, min.71), Costa (Batshuayi, min.93), Willian (Fabregas, min.82)
SCORE: 0-1, min. 24, David Luiz. 1-1, min.58, Wijnaldum
ARBITRO: Clattenburg M. AMMONITI: Henderson (min.45), Milner (min.59), Willian (min.79)
NOTE: Gara valida per la 23esima giornata della Premier League 2016/2017. Incontro fra Liverpool e Chelsea. Stadio Anfield di Liverpool

Ad Anfield va in scena sotto la pioggia scrosciante l'1-1 tra Liverpool e Chelsea, una gara che non regala eccessive emozioni, ma che riesce comunque a divertire per l'intensità di gioco tenuta, soprattutto nel secondo tempo, mentre nel primo l'atteggiamento difensivo del Chelsea che aspetta per poi ripartire, non favorisce lo spettacolo. Ottimo il ritorno in campo di Coutinho che sembra essersi ripreso del tutto dall'infortunio. Un gol per tempo, Luiz nel primo, Wijnaldum nel secondo. Decisivo Mignolet sul rigore di Diego Costa al 77'. Pareggio che favorisce sicuramente di più Conte e i suoi rispetto alla compagine di Klopp, i Blues difatti mantengono un vantaggio dal Liverpool di ben 10 punti.

Il fallo da rigore di Matip su Diego Costa | The Guardian
Il fallo da rigore di Matip su Diego Costa | The Guardian

I primi dieci minuti di gara trascorrono tutti nella metà di campo del Chelsea, con il Liverpool che non riesce mai però ad essere veramente pericoloso. Cambia all'undicesimo la situazione quando Lallana pesca Wijnaldum fuori area e l'olandese lascia partire un siluro, sul quale Courtouis può intervenire solo respingendo in fallo laterale. Come spesso succede è poi il Chelsea passare in vantaggio dopo aver sofferto il gioco dei Reds. David Luiz si inventa un capolavoro su punizione con l'interno del piede destro, fulminato Mignolet, impotente davanti all'esecuzione perfetta del brasiliano.

Cinque minuti dopo il Chelsea è nuovamente pericoloso su punizione, stavolta con Willian, da una posizione però molto più defilata e distante. Il destro del numero 22 dei Blues non sembra essere pericoloso, ma rimbalza proprio davanti a Mignolet, che con ottimi riflessi mette in angolo. L'unico altro tiro degno di nota della prima frazione fra Liverpool e Chelsea è un destro dai 25 metri di Willian, che però finisce alto. Due minuti di recupero e il primo tempo è finito, poco divertente e con poche emozioni, il tutto dovuto probabilmente all'atteggiamento molto difensivo del Chelsea, che lascia il pallino del gioco al Liverpool e aspetta nella propria metà campo per poi ripartire in contropiede.

La punizione di David Luiz | BBC
La punizione di David Luiz | BBC

 Il secondo tempo comincia a tinte rosse, con il Liverpool che ha subito l'occasione di pareggiare, ma Firmino a tu per tu con Courtois spara alle stelle, clamoroso errore del brasiliano. Tre minuti dopo un errore difensivo di Milner favorisce il tiro di Moses, che stringe troppo il destro però e prende il palo esterno della porta di Mignolet. Arriva al minuto 58 il pareggio dei Reds con Georginio Wijnaldum, che era stato il più pericoloso dei suoi anche nella prima frazione. L'olandese schiaccia bene di testa sugli sviluppi di un angolo da destra e batte Courtois. Al 76' momento importante della partita, Costa entra in area e Matip lo atterra. Clattenburg non ha dubbi: è rigore. Va lo stesso numero 19 dei Blues sul pallone, angola la battuta, ma Mignolet scommette sul palo giusto e neutralizza il penalty di Diego Costa.

Nei minuti finali vanno vicino al gol prima Pedro con un tiro mancino di poco a lato, servito da Kantè dopo un'ottima percussione di forza del francese, poi successivamente Firmino con un colpo di testa forte, ma centrale. Era stato bravissimo Manè, subentrato a Coutinho, a trovarlo con un tocco sotto morbidissimo. La partita termina senza altre emozioni dopo tre minuti di recupero con Conte che concede qualche secondo di partita anche a Batshuayi al posto di Diego Costa, protagonista in negativo della serata. 

Il gol di Wijnaldum | The Guardian
Il gol di Wijnaldum | The Guardian