Premier League, il Crystal Palace espugna Stamford Bridge: 2-1 al Chelsea

Apre Fabregas, poi Zaha e Benteke consegnano i 3 punti ad Allardyce. Per il secondo anno consecutivo le Eagles si impongono in casa dei Blues, con lo stesso risultato.

Premier League, il Crystal Palace espugna Stamford Bridge: 2-1 al Chelsea
Vince il Palace, www.premierleague.com
Chelsea
1 2
Crystal Palace
Chelsea: (3-4-3) - Courtois; Azpilicueta, David Luiz, Cahill; Pedro, Kante, Matic (Willian, min. 59), Alonso (Batshuayi, min. 74); Fabregas, Diego Costa, Hazard. All. Antonio Conte.
Crystal Palace: (4-2-3-1) - Hennessy; Ward, Tomkins (Dann, min. 46) (Delaney, min. 60), Sakho, Schlupp; Milivojevic, Cabaye; Puncheon, Zaha, Townsend (Kelly, min. 60); Benteke. All. Sam Allardyce.
SCORE: 1-0, min. 5, Fabregas. 1-1, min. 9, Zaha. 1-2, min. 11, Benteke.
ARBITRO: Craig Pawson. Ammoniti: Diego Costa (min. 50), Benteke (min. 68), Milivojevic (min. 73), Cahill (min. 79), D. Luiz (min. 83).
NOTE: Stamford Bridge, Londra. 30esima giornata di Premier League. Recupero p.t.: 2'. Recupero s.t.: 7'.

A sorpresa il Crystal Palace si impone a Stamford Bridge nella 30esima giornata di Premier League. Accade tutto in avvio, con Zaha e Benteke che ribaltano l'iniziale vantaggio di Fabregas. Per il Chelsea seconda sconfitta interna stagionale ed il Tottenham prova ad avvicinarsi, ora a -7.

Il Match

Antonio Conte non cambia modulo ma mischia le pedine: Pedro gioca a tutta fascia sulla destra, Fabregas affianca Hazard a sostegno di Diego Costa; Moses nemmeno in panchina. Sam Allardyce sceglie Milivojevic per la quinta volta consecutiva dal primo minuto, al fianco di Cabaye davanti alla difesa; con Van Aanholt infortunato, c'è Schlupp, mentre il terminale offensivo è ancora una volta Benteke.

Partita scoppiettante fin dai primi dieci minuti a Stamford Bridge: Fabregas porta in vantaggio il Chelsea con un tap in da distanza ravvicinata su assist perfetto di Hazard, poi risposta perentoria del Crystal Palace prima con Zaha - su assist di Benteke - che in diagonale pareggia i conti; subito dopo il duo si scambia i ruoli: è Benteke - su assist di Zaha - a ribaltare il risultato con una giocata di classe davanti a Courtois.

Il colpo sotto di Benteke per l'1-2, www.theguardian.com
Il colpo sotto di Benteke per l'1-2, www.theguardian.com

Momento di shock per i Blues, ma la risposta arriva immediatamente: al 17' Pedro calcia in mischia, Townsend respinge con un braccio il pallone destinato - forse - ad entrare in porta, poi 3 minuti dopo Hennessy si esalta sulla conclusione ravvicinata di Diego Costa. Il Palace decide di lasciare l'iniziativa ai padroni di casa e si chiude nella propria metà campo; viceversa il Chelsea cinge d'assedio la porta difesa da Hennessy, che respinge anche il diagonale di Hazard al 39' ed il destro da fuori di Matic un minuto più tardi. Ci prova ancora il serbo in chiusura di primo tempo di testa, ma il portiere gallese risponde presente.

Primo tempo molto divertente a Stamford Bridge: avvio spettacolare, poi i ritmi si abbassano un po'. Il Chelsea prende in mano il match ma non trova il pertugio giusto, anche per le super parate di Hennessy.

Il goal che ha aperto le marcature di Fabregas, www.premierleague.com
Il goal che ha aperto le marcature di Fabregas, www.premierleague.com

Avvio di ripresa meno frenetico rispetto alla prima frazione: la prima chance è per Costa al 53', destro respinto da Dann. Un minuto dopo ancora l'ispano-brasiliano ci prova in allungo, esce bene Hennessy. Terza occasione nello spazio di pochi minuti per l'ex Atletico, sempre Dann che respinge. Il difensore subisce un brutto colpo nell'azione ed è costretto ad uscire a dieci minuti dal suo ingresso. Il Chelsea continua a spingere, ma ci vuole Courtois per evitare il tris con una parata di piede su Zaha a conclusione di un contropiede quasi perfetto del Palace al 62', mentre al 72' altra grossa occasione per il Palace con Benteke che stavolta non inquadra la porta sulla sponda aerea di Delaney.

Diego Costa respinto, www.premierleague.com
Diego Costa respinto, www.premierleague.com

Antonio Conte inserisce Batshuayi per Marcos Alonso, con Pedro a fare il terzino sinistro in un 4-2-4 molto offensivo. Proprio dalle iniziative dell'ex Barcellona nascono le occasioni migliori nell'ultimo quarto d'ora, ma il Crystal Palace, seppur con molto affanno, si salva. Assedio totale dei Blues nel lunghissimo recupero che però non porta a niente.

Vittoria fondamentale del Crystal Palace in zona salvezza: per il secondo anno consecutivo vince 2-1 a Stamford Bridge. 0 punti per Antonio Conte che mantiene comunque un discreto vantaggio sul Tottenham.