Premier League - Ok West Ham e Southampton, clean sheets fra Middlesbrough e Burnley

Vittorie col minimo scarto per Irons - contro lo Swansea - e Southampton, sul West Bromwich. Reti bianche nello scontro salvezza, Boro in pericolo.

Premier League - Ok West Ham e Southampton, clean sheets fra Middlesbrough e Burnley
Uno scatto del match fra Middlesbrough e Burnley. | Premier League, Twitter.

In Premier League si continua a correre. Anche dopo il turno infrasettimanale: siamo giunti alla 32esima giornata del campionato d'Oltremanica. Dopo l'anticipo dell'ora di pranzo che ha visto il Tottenham battere il Watford con un secco 4-0, nel pomeriggio sono scese in campo diverse partite.

Impegnate squadre dalle diversissime prospettive: a partire dal West Bromwich Albion, ormai troppo lontano dalla zona Europa League per poter continuare a sognare, sconfitto ancora una volta dal Southampton; in campo abbiamo visto pure il West Ham, che ospitava lo Swansea, ed ha vinto dominando. Infine una sfida fra le migliori neo-promosse: Middlesbrough e Burnley sul rettangolo verde, risultato finale di 0-0 dopo un primo tempo noiosissimo ed una ripresa più vivace.

Middlesbrough 0-0 Burnley

Un paio di iniziative in avvio non meritano una descrizione accurata; siamo al 14esimo quando però Brady ci va veramente vicino: punizione dal limite per l'irlandese significa tiro in porta e, in questo caso, traversa. Gestede ha una possibilità all'interno dell'area di testa, ma non inquadra il bersaglio. Non ci sono altri episodi di rilievo nella prima frazione, abbastanza noiosa.

Ancora l'esterno britannico in avvio di ripresa, con un diagonale che termina largo non per molto. Molte più chance in questo periodo: Negredo e Clayton trovano due strepitosi interventi di Heaton sulla propria strada. Vokes, a 15' dal termine, ci va molto vicino pure lui, sugli sviluppi di un traversone sul secondo palo. Restano le palle da fermo di Brady e Downing: le loro punizioni terminano larghe, la partita finisce senza gol.

West Bromwich Albion 0-1 Southampton

25' Clasie

Tadic sprecone in avvio al centro dell'area dopo un ottimo inserimento. Gli ospiti passano comunque, al 25esimo: Clasie, palla al piede al limite, calcia senza esitazione e trova l'incrocio con una gran soluzione che porta in avanti i suoi. I due centravanti, Rondon e Long, hanno entrambi la possibilità di cambiare nuovamente il parziale con la testa, ma nessuno dei due crea grossi pericoli. Termina 1-0 la prima frazione.

Gli ospiti hanno diverse occasioni per il raddoppio nel secondo tempo: Redmond dal dischetto del rigore calcia di potenza ma Foster è attento ad evitare la sentenza. Tadic alla stessa maniera salta tutti gli avversari che poteva saltare: sono 3, poi finta e tiro, con la sfera fuori ed il boato del pubblico che stava per assistere ad una marcatura storica. Vengono fuori negli ultimi minuti i padroni di casa, con le occasioni per Robson-Kanu e Dawson in mischia: nulla di fatto, vincono i Saints.

West Ham 1-0 Swansea City

44' Kouyate

E' Fabianski contro i padroni di casa per tutto il primo tempo: Snodgrass al 21esimo ci prova con un header nell'angolo che trova la prima risposta importante del portiere polacco. Ancora l'ex Arsenal alla mezz'ora ci mette le mani per limitare il tentativo di André Ayew. Nulla può, però, sulla terza grande occasione: Kouyaté nel finale del primo tempo la piazza nell'angolo e porta avanti i suoi con ottima precisione.

Ci vuole ancora l'estremo difensore slavo per evitare che il passivo, nella ripresa, diventi fin troppo pesante: Noble dalla distanza trova il suo comodo bloccaggio, poi André Ayew a pochi minuti dal termine azzecca il giusto rimbalzo per provare la botta: ci vuole un intervento strepitoso del portiere, che la toglie praticamente dall'angolo, per evitare il raddoppio. E' però tutto inutile, finisce 1-0.