Premier League, il Manchester City fa la voce grossa: 5-0 al Crystal Palace

All'Etihad apre David Silva, poi Kompany, De Bruyne, Sterling e Otamendi nella ripresa: Liverpool agganciato al terzo posto.

Premier League, il Manchester City fa la voce grossa: 5-0 al Crystal Palace
Tutto facile per il City, www.premierleague.com
Manchester City
5 0
Crystal Palace
Manchester City: (4-1-4-1) - Caballero; Fernandinho, Kompany, Otamendi, Clichy; Yaya Toure; Silva (Zabaleta, min. 67), De Bruyne, Sterling, Sane (J. Navas, min. 84); G. Jesus (Iheanacho, min. 84). All. Pep Guardiola.
Crystal Palace: (4-2-3-1) - Hennessey; Ward, Kelly (Delaney, min. 77), Van Aanholt, Schlupp; McArthur, Milivojevic (Flamini, min. 67); Puncheon, Zaha, Townsend (Lee Chung-Yong, min. 57); Benteke. All Sam Allardyce.
SCORE: 1-0, min. 2, D. Silva. 2-0, min. 48, Kompany. 3-0, min. 60, De Bruyne. 4-0, min. 82, Sterling. 5-0, min. 90+3, Otamendi.
ARBITRO: Michael Oliver. Ammoniti: Kelly (min. 4). Kompany (min. 33), Milivojevic (min. 52), Delaney (min. 90+2).
NOTE: Etihad Stadium, Manchester. 36esima giornata di Premier League. Recupero p.t.: 1'. Recupero s.t.: 3'.

Dopo un primo tempo un po' bloccato, nonostante il goal in avvio, poi il Manchester City dilaga nella ripresa e annienta il Crystal Palace per 5-0 all'Etihad, con le reti di Silva, Kompany, De Bruyne, Sterling e Otamendi. I Citizens agganciano il Liverpool al terzo posto, con una migliore differenza reti.

Il Match

Pep Guardiola sceglie Gabriel Jesus come unica punta al posto dell'infortunato Aguero; in difesa c'è Fernandinho sulla destra e Kompany al centro, out Stones. 

Per Sam Allardyce tante defezioni, soprattutto in difesa: fuori Tomkins, Sakho, Cabaye e Dann; gioca Van Aanholt centrale, con McArthur a centrocampo.

Neanche il tempo di scendere in campo ed il City è già in vantaggio: imbucata di Silva per Sterling, cross dell'inglese, errore di Kelly e palla che finisce ancora al canario, in dubbio fino all'ultimo, il quale finalizza in rete con il mancino. I padroni di casa prendono in mano il comando e cerca il raddoppio immediato prima con De Bruyne, alto, e poi con Fernandinho, centrale. Dopo l'inizio portentoso però, gli uomini di Guardiola abbassano i ritmi con un possesso palla prolungato, senza creare pericoli dalle parti di Hennessey.

Il piazzato di Silva, www,premierleague.com
Il piazzato di Silva, www,premierleague.com

E' sempre David Silva il più pericoloso dei suoi, sia quando si mette in proprio, sia nel servizio ai compagni: al 30' ottimo filtrante dello spagnolo per Gabriel Jesus, destro del brasiliano debole e centrale. Al 32' doppia chance per il City, nate da un contropiede di Sanè: il tedesco trova le mani di Hennessey sul suo mancino, Sterling sulla respinta trova la ribattuta di Kelly. Nel finale di primo tempo la partita si infiamma, da una parte e dall'altra. Sanè, con un'azione fotocopia alla precedente, viene neutralizzato da Hennessey; sulla ripartenza stacco imperioso di Benteke sul cross di Townsend, miracolo di Caballero, e sul prosieguo Puncheon calcia alto dal limite.

Ottimo avvio del City, poi fase di stanca prima dei lampi finali. Citizens che creano di più, ma il Palace non sta a guardare ed un pari non sarebbe pienamente immeritato.

L'esultanza di Silva, www.premierleague.com
L'esultanza di Silva, www.premierleague.com

Inizio di ripresa identico a quello del primo tempo: dopo poco più di due minuti ci pensa Kompany a sigillare il match con un bel destro sotto la traversa, servito da De Bruyne. Insiste il City, alla ricerca del punto esclamativo, ma De Bruyne colpisce la traversa su calcio di punizione, mentre Fernandinho e Sanè vengono respinti da Hennessey. Ottimi gli interventi del portiere gallese, tranne al 60', quando non è impeccabile sul destro dal limite di De Bruyne ed il belga scrive 3-0 sul tabellino.

Il goal di Kompany, www.premierleague.com
Il goal di Kompany, www.premierleague.com

Dopo il terzo goal il City esonda ed il Palace non riesce più ad opporsi; ogni volta che gli Sky Blues attaccano vanno vicini alla rete. Prova ad accorciare Flamini al 71', bravo Caballero ad alzare in corner dopo una deviazione. L'ultimo quarto d'ora è accademia per i Citizens e Sterling trova il 4-0, ben servito da una sponda di testa di Zabaleta, con un mancino sul primo palo all'82. In pieno recupero arriva anche il pokerissimo con la testata di Otamendi, a conclusione di un match stradominato: City a pari punti con il Liverpool.

Nono goal stagionale di Sterling, www.premierleague.com
Nono goal stagionale di Sterling, www.premierleague.com