Manchester United, Ibra ai saluti: il suo contratto non verrà rinnovato. Morata il sostituto?

L'infortunio al ginocchio fatale allo svedese: i Devils lo scaricano. Alvaro Morata in cima alla lista dei desideri di Mou per ereditare la maglia numero 9.

Manchester United, Ibra ai saluti: il suo contratto non verrà rinnovato. Morata il sostituto?
Zlatan Ibrahimovic festeggia uno dei suoi tanti gol segnati con lo United in stagione. | 365.co.za

Era già nell'aria il giorno in cui la prognosi, per Ibrahimovic, fu la peggiore possibile, adesso la notizia è diventata realtà concreta. La leggenda svedese porterà a termine il proprio contratto con il Manchester United ancora in infermeria, poi non riceverà alcun rinnovo: i Devils hanno infatti scelto di puntare su un altro tipo di profilo per la prossima stagione, per ovvi motivi. Giunto infatti alla veneranda età di 35 anni e con uno stop del genere da digerire, per Zlatan reggere i ritmi della Premier League sarebbe stato quantomeno complicato; oltre a questo, l'attuale numero 9 dei vincitori dell'Europa League ha un ingaggio da 12 milioni di euro netti l'anno, un prezzo importantissimo da pagare anche per una società economicamente solida come quella inglese. L'ufficialità l'ha data proprio l'account Twitter del campionato d'Oltremanica, che ha reso pubblico l'elenco dei calciatori in scadenza che verranno rilasciati dalle rispettive squadre: fra questi c'è anche Ibra.

Resta da valutare quale sarà la strada di Ibrahimovic. La strada più verosimile al momento è quella che condurrebbe Ibra in Major League Soccer: l'America offre liquidità importantissime e la garanzia di poter continuare ad essere protagonista all'attaccante, ad oggi inarrivabile per tantissime società del calcio che conta. Mai però sottovalutare il potenziale di Zlatan: se si sentirà bene, magari avrà la possibilità di un'ultima corsa europea.

Lo United invece si guarda attorno per cercare un sostituto adatto al livello di un campione di questo tipo. Il nome in cima alla lista dei desideri di Josè Mourinho è quello di Alvaro Morata, l'attaccante ex Juventus oggi riserva di lusso del Real Madrid. Lo spagnolo vuole più spazio e potrebbe trovarlo in Inghilterra: i Devils avevano già presentato una prima offerta di 50 milioni che è stata rispedita al mittente, ora dovrebbero alzare la propria valutazione fino a 70 milioni. Florentino Perez non fa sconti: o 90 milioni o nulla, anche a costo di trattenere lo scontento numero 21 in maniera forzata. Seguiranno nuovi aggiornamenti a riguardo.