Arsenal, Lacazette a un passo

La conferma arriva dal presidente del Lione Aulas. Affare da oltre 50 milioni di Euro. Sanchez, intanto, ha le valigie quasi pronte.

Arsenal, Lacazette a un passo
Fonte immagine: The Sun

Dopo Sead Kolasinac, l'Arsenal si prepara a mettere a segno il secondo colpo di mercato della propria estate: è infatti ad un passo dalla chiusura l'operazione che porterà nel nord di Londra un rinforzo di primissimo piano per l'attacco come Alexandre Lacazette. Il francese dovrebbe diventare il giocatore più pagato nella storia del club. Secondo Sky Sports infatti la trattativa si dovrebbe chiudere su una cifra intorno ai 43.8 milioni di Sterline (circa 50milioni di Euro), superando il prezzo del cartellino di Mesut Ozil, pagato nell'estate 2014 42.5 milioni di Sterline.

A dare conferma che l'operazione è ad un nonnulla dall'essere messa a registro è il presidente della squadra attualmente proprietaria del cartellino della punta, il Lione. Jean-Michel Aulas ha infatti dichiarato a Le Progres che "il trasferimento si chiuderà sulla base di una cifra compresa tra i 45 e i 50 milioni di Euro". "La prima offerta dell'Arsenal è stata di 45 milioni - ha inoltre aggiunto - Sarà una cessione record anche per il Lione. L'operazione dovrebbe chiudersi nel giro di uno o due giorni".

Lacazette, classe 1991, è nato e cresciuto a Lione e fa parte dell'organizzazione sin da quando ha mosso i suoi primi passi: con l'OL ha esordito da professionista e non ha mai vestito altre maglie. La scorsa stagione ha mandato agli archivi una stagione da 37 gol totali in 45 presenze, con una media di una marcatura per ogni 94 minuti spesi sul terreno di gioco. Cifre vertiginose che avevano mosso l'interesse dei grandissimi club: sembrava l'Atletico Madrid la principale candidata, ma il blocco del mercato comminato dalla Fifa ai danni dei Colchoneros ha agevolato il sorpasso dell'Arsenal. Il giocatore ha il gradimento di Wenger e sarà la tanto agognata punta prolifica che dovrà guidare i Gunners alla ricerca di un titolo di Premier League che manca da 13 anni.

Tutti gli indizi lasciano pensare che il francese sia il sostituto di Alexis Sanchez, il cui rinnovo appare sempre più lontano. Terminata amaramente la Confederations Cup con la sconfitta in Finale per mano della Germania, il cileno dovrebbe rompere definitivamente con i londinesi ed accasarsi altrove: il Bayern Monaco è sempre alla finestra, così come il Manchester City, al momento il club più accreditato per chiudere l'acquisto del Nino Maravilla. Per cautelarsi, Wenger ha citofonato in casa Monaco, chiedendo Lemar: trattativa difficile, ma l'alsaziano dovrà mettere a segno un altro paio di colpi pesanti prima dell'inizio della nuova stagione.