Liverpool, mercato bollente: Robertson in arrivo, trattativa a oltranza per Naby Keita

Il Liverpool chiuderà nelle prossime ore per lo scozzese Robertson. Con il Lipsia, invece, si continua a trattare per Naby Keita.

Liverpool, mercato bollente: Robertson in arrivo, trattativa a oltranza per Naby Keita
Alfredo Pedullà

Il Liverpool di Jurgen Klopp si sta muovendo sul mercato in vista della prossima stagione. Il tecnico, in comune accordo con la società, ha dichiarato apertamente che la rosa deve essere allungata per fronteggiare l'elevato numero di impegni che arriveranno. I Reds disputeranno la Champions League e per questo motivo sono in arrivo piccoli ma importanti investimenti soprattutto dal punto di vista economico.

Gli innesti di Salah (42 milioni) e del giovanissimo Solanke (costo zero) non saranno gli unici in quel di Anfield Road. Lo scozzese Andy Robertson sosterrà le visite mediche nella giornata di domani, con il laterale classe '94 che arriverà dall'Hull City per una cifra intorno ai 10 milioni di sterline. Poi ci sarà da risolvere una volta per tutta la questione riguardante Naby Keita: il centrocampista guineano è ricercato da mezza Europa, ma il proprietario del Lipsia ha già  rifiutato una prima offerta: "Recentemente ci è arrivata un'offerta da 75 milioni di euro per Naby Keita. Niente da fare, lui ha ancora un contratto con noi. Venderlo sarebbe un brutto segnale per i nostri tifosi, ma anche per gli altri giocatori come ad esempio Timo Werner, che ha richieste. Noi non venderemo i nostri giocatori migliori solo per incassare soldi".

E' un nodo difficile da sciogliere per diversi motivi. Il Liverpool, così come l'Inter e le altre pretendenti, ha sì offerto cifre importanti per strapparlo alla corte del Lipsia, ma trattare con club tedeschi (soprattutto con un colosso come questo della Red Bull) che non necessitano di vendere per fare mercato diventa molto complicato. La trattativa rimarrà appesa almeno fino alla fine del mercato, con la speranza che i tedeschi si ammorbidiscano dal punto di vista economico. Altro aspetto da sottolineare è che Keita non ha assolutamente chiesto di essere ceduto: il Lipsia ha un progetto serio e a lunga durata, con un bacino d'investimento molto vicino a quello del Bayern Monaco. Il giovane potrebbe ambire a palcoscenici maggiori, ma a quanto pare in questa stagione non ha ancora espresso questa volontà. Società in continuo contatto, la trattativa continua in attesa di sviluppi.