Chelsea, Conte chiama Candreva

Secondo la stampa inglese il salentino vorrebbe affondare sull'esterno italiano per rinforzare i Blues: pronti 23 milioni di sterline da offrire all'Inter.

Chelsea, Conte chiama Candreva
Chelsea, Conte chiama Candreva | www.metro.co.uk

Il giorno dopo aver battuto 3-0 l’Arsenal in amichevole, in casa Chelsea si torna a pensare al mercato e gli argomenti principali sono sempre le fasce. Per quanto riguarda la corsia destra, con Danilo ormai ufficialmente del Manchester City, i tabloid inglesi rilanciano una indiscrezione secondo la quale il manager dei Blues Antonio Conte starebbe pensando ad un altro suo omonimo – dopo Rudiger -, cioè Antonio Candreva. Il Sun parla di una offerta pronta di 23 milioni di sterline, poco più di 25 milioni di euro, da recapitare all’Inter per portare il laterale italiano a Stamford Bridge.

L’ex Lazio, che ha lavorato con il tecnico salentino nei due anni in Nazionale, sarebbe utile nel 3-4-3 in varie posizioni grazie alla sua duttilità, visto che potrebbe fare sia l’esterno nei 4 di centrocampo – a giocarsi il posto con Victor Moses – sia l’ala in un tridente completato da Eden Hazard e dal nuovo acquisto Alvaro Morata. La trattativa è fattibile perché il calciatore classe ‘87 non rifiuterebbe la destinazione inglese e – si dice – nemmeno Luciano Spalletti si opporrebbe alla cessione, ma l’Inter sta ragionando ancora sull’offerta del Manchester United per Ivan Perisic ed è altamente improbabile che possa privarsi di entrambi i suoi esterni offensivi nella stessa sessione. Pagato 22 milioni di euro 12 mesi fa, Candreva ha disputato 45 partite fra tutte le competizioni, realizzando 8 reti – di cui 6 in Serie A – senza però convincere mai fino in fondo, al di là di qualche buona prestazione, in una stagione in cui tutti gli elementi della rosa nerazzurra hanno fatto fatica.

L’alternativa è rappresentata da Alex Oxlade-Chamberlain: il classe ‘93 è in scadenza fra un anno con l’Arsenal e non sembra avere intenzione di rinnovare; su di lui anche in questo caso, come già successo con Danilo e con Mendy, sono puntati gli occhi del Manchester City. In tutta la sua esperienza con i Gunners – dal 2011 ad oggi – Chamberlain è stato impiegato in diversi ruoli da Arsène Wenger e, soprattutto nell’ultima annata, complici i diversi infortuni nella rosa, l’inglese è stato utilizzato con continuità come mediano.