Matic-United, ci siamo: Mou trova il centrocampista e chiude la rosa

Il serbo dovrebbe essere ufficializzato nei prossimi giorni ad Old Trafford. Lascia il Chelsea dopo tre stagioni e mezza.

Matic-United, ci siamo: Mou trova il centrocampista e chiude la rosa
Fonte immagine: Twitter

Potrebbe essere un'operazione da 50 e più milioni di Euro, quella che porterà nei prossimi giorni alla corte di José Mourinho un nuovo rinforzo di primissimo livello, per completare l'organico del Manchester United. I Devils sono infatti ad un passo dall'acquisto a titolo definitivo di Nemanja Matic dal Chelsea, dopo una trattativa lunga ed estenuante che va ora verso la risoluzione, ad una cifra forse addirittura più alta di quanto i Blues potevano chiedere. La Juventus, che si era interessata al serbo, aveva infatti citofonato a Cobham vedendosi recapitare di tutta risposta una richiesta di 40-45 milioni, mentre voci che circolano parlano di addirittura 56 milioni di Euro sborsati dal Manchester United per aggiudicarsi il mediano.

Dopo tre anni e mezzo di Chelsea, il classe 1988 ha deciso che è ora di cambiare aria. Un mix di motivazioni hanno portato alla scelta: i rapporti piuttosto tesi con Antonio Conte, l'acquisto di Bakayoko da parte dei londinesi che gli avrebbe tolto spazio, la voglia di riunirsi con José Mourinho, colui che lo ha fortemente voluto al Chelsea nel gennaio 2014. I due hanno anche vinto un titolo, nella stagione 2014/15, prima di colare a picco insieme in quella successiva. Il serbo si è ripreso con Conte, ma ora il portoghese è tornato a chiamarlo, a ragion veduta.

All'Old Trafford, Matic troverebbe infatti l'ambiente ideale anche sotto il profilo tattico: Herrera al suo fianco avrebbe maggiore libertà di impostare - come fu per Fabregas nell'annata della Premier di cui sopra al Chelsea - e Pogba potrebbe alzare il proprio baricentro medio andando ad agire quasi da trequartista alle spalle di Lukaku, aumentando il peso fisico delle offensive e sprigionando tutta la sua qualità in una zona meno nevralgica e più di fantasia. L'ingresso del serbo nell'undici faciliterebbe i compiti dei due compagni, compito che ora - seppur con caratteristiche ben differenti - coprono Carrick e Fellaini. Avere Matic sarebbe un'altra storia, per freschezza, per quantità, per esperienza e fisico. Il matrimonio sarebbe un beneficio per ambo le parti, e il giorno non è mai stato così vicino. Su internet già si aggirano foto che sanno di spoiler...