Chelsea, le mosse delle ultime ore di mercato

Sfumato Chamberlain - che preferisce il Liverpool - si punta su Barkley; quasi fatta per Drinkwater e Llorente.

Chelsea, le mosse delle ultime ore di mercato | www.walesonline.co.uk

Manca sempre meno al gong che determinerà la fine del calciomercato e, come sempre accade, diverse squadre si ritrovano a giocare su più tavoli nelle ultime ore. Una di queste è il Chelsea, alla ricerca degli ultimi tasselli per completare la rosa. Dopo le lamentele più o meno velate del manager Antonio Conte, i Blues accelerano su alcuni fronti, anche se si devono scontrare con il primo ostacolo.

Sembrava fatta per l’arrivo di Alex Oxlade-Chamberlain dall’Arsenal, con l’accordo raggiunto con i Gunners per la cifra di 35 milioni di sterline, ma il classe ‘93 ha puntato i piedi perché preferisce un’altra destinazione, cioè il Liverpool di Jurgen Klopp: pare infatti – come riporta la BBC – che l’inglese si senta ormai un centrocampista a tutti gli effetti e non accetti il trasferimento a Stamford Bridge perché giocherebbe come esterno in alternativa a Moses o Marcos Alonso, mentre ad Anfield avrebbe la chance di imporsi nel trio in mediana del 4-3-3 del tecnico tedesco.

Dunque, via al piano B, ora rappresentato da Ross Barkley: anche lui inglese classe ‘93 ed in scadenza nel 2018 – esattamente come Chamberlain -, il trequartista dell’Everton è in rotta con la società da diverso tempo e non vi sono possibilità di un riavvicinamento e di un rinnovo. Il problema per il Chelsea è che Ronald Koeman valuta il ragazzo 50 milioni di sterline e quindi la prima offerta Blue di 25 milioni non è sufficiente; è possibile però in questo caso che le parti si riaggiornino a breve per cercare un’intesa – da tenere d’occhio sempre il Tottenham, da tempo interessato a Barkley.

C’è poi grande ottimismo per altri due obiettivi, uno per il centrocampo e l’altro per l’attacco. In mediana è sempre più vicino l’approdo di Danny Drinkwater alla corte di Conte: il giocatore spinge per lasciare il Leicester e ritrovare il suo vecchio compagno di reparto N’Golo Kantè. Dal canto suo il club di Vichai Srivaddhanaprabha valuta uno dei perni della squadra Campione d’Inghilterra con Claudio Ranieri 40 milioni di sterline, mentre la proposta per ora si ferma a 25 milioni; la sensazione è che ci si verrà incontro e si chiuderà a metà strada. Per quanto riguarda l’attacco invece il pallino di Antonio Conte si chiama Fernando Llorente. Già insieme ai tempi della Juventus nella stagione 2013-14 – quella dei 102 punti – il centravanti spagnolo è il profilo ideale per il reparto avanzato in sostituzione a dell’epurato Diego Costa. Il Daily Mirror è sicuro sulla chiusura dell’affare ormai prossima: allo Swansea andranno 15 milioni di sterline.

Infine, il Chelsea effettuerà l’ultimo e disperato tentativo per Alex Sandro, ma l’offerta è destinata ad essere respinta dalla Juventus.