West Brom, doppio colpo grosso al fotofinish: Gibbs e Krychowiak

Sette milioni di sterline per l'inglese dell'Arsenal, il mediano polacco arriva in prestito secco dal Psg. Oggi lotta per mantenere Jonny Evans.

West Brom, doppio colpo grosso al fotofinish: Gibbs e Krychowiak
Fonte immagine: Twitter @WBA

Il West Bromwich ha chiuso ieri un doppio colpo di primissimo livello, sottraendosi alla frenesia del deadline day ufficializzando due affari con un giorno di anticipo. Ieri in mattinata è stato il momento di Kieran Gibbs, arrivato dall'Arsenal per rinforzare la corsia sinistra, mentre ieri in serata è arrivata anche la notizia ufficiale dell'arrivo di Grzegorz Krychowiak in prestito secco.

Gibbs, rinforzo necessario - Il terzino dei Gunners, pagato 7 milioni di Sterline, va a rinforzare una difesa che contava pochissimi elementi e senza nessun terzino sinistro di ruolo, ma soltanto gli adattati Nyom e Brunt. L'Arsenal era vicino a vendere il classe 1989, prodotto dell'academy, al Watford, ma le richieste ritenute eccessive hanno fatto saltare la trattativa, così si è inserito il West Brom, che ha colto la palla al balzo e sborsato una cifra onesta per garantirsi un giocatore nel pieno della propria carriera.

Krychowiak, il colpaccio - Il picco, invece, Krychowiak sembra esserselo messo alle spalle. Difficilmente il polacco tornerà sui livelli della stagione 2015/16, quando al Siviglia era universalmente riconosciuto come uno dei migliori mediani a livello mondiale. L'anno nero al Psg lo ha ridimensionato e convinto ad accettare una sfida forse di secondo piano rispetto alla propria caratura. Avrebbe potuto fare comodo a molti grandi club, anche in Italia, invece si rilancerà nei Baggies. A sorpresa, peraltro, visto che l'arrivo di Barry a metà agosto sembrava aver aggiustato in definitiva il centrocampo.

Mantenere Evans - Oggi il West Brom opererà soprattutto in uscita, ma l'operazione più importante sarebbe mantenere in rosa Jonny Evans, attratto da vari club (Arsenal e City su tutti). Il giocatore è però in viaggio con la sua Irlanda del Nord verso San Marino per il match di domani sera valido per le qualificazioni a Russia 2018. Ciò fa pensare che la sua volontà e quella della squadra siano allineate: l'ex United resta dov'è. C'è tempo fino a stasera per far cambiare idea a qualcuno...