Tottenham - UFFICIALE: colpo Aurier dal PSG. E si aspetta Llorente

Il difensore ivoriano arriva in Premier per 23 milioni di euro, sconfitta la concorrenza di Inter e Juve. A Londra potrebbe arrivare da un momento all'altro anche Llorente, si parla di 12 milioni di euro.

Si chiude in bellezza il mercato del Tottenham Hotspur, con due acquisti di valore che completano il puzzle di Mauricio Pochettino. Nella giornata di ieri sera è arrivata la scossa definitiva, che aveva decisamente smosso le carte in tavola e abbattuto il muro che divideva Serge Aurier dal Totthenam. Il 24enne difensore ormai ex-PSG  era stato a lungo corteggiato anche in Italia, sia dalla Juve che dall'Inter, che per un po' sembrava la principale candidata all'acquisto dell'ivoriano. Le questioni di passaporto e l'avanzamento del Tottenham hanno portato però Aurier ad optare per la Premier League. Sono 23 i milioni di sterline che finiranno nelle casse dei francesi.

Il difensore ivoriano si è già mostrato pienamente soddisfatto della trattativa che lo ha portato agli Spurs: "E' un'opportunità enorme ed eccitante in un club di altissimo livello, dove potrò dimostrare di essere un professionista dentro e fuori dal campo. Per me è un nuovo inizio e farò di tutto affinché i tifosi degli Spurs possano apprezzarmi. I tifosi sono la parte più importante di ogni club e cercherò di mostrare loro il vero Serge Aurier." Il giocatore è alla quarta casacca in carriera, dopo aver disputato tre stagioni con il Lens, due con il Tolosa e altre tre con il Paris Saint Germain, e dal 2013 è nel giro della nazionale della Costa d'Avorio, con 38 presenze e una rete.

Se con questo colpo nei pressi di White Hart Lane possono sentirsi più tranquilli sul piano difensivo, davanti gli Spurs non saranno da meno: è quasi certo ormai l'arrivo a Londra - ma non sponda Chelsea come poteva sembrare fino a qualche giorno fa - di Fernando Llorente per 12 milioni di sterline e un contratto da 2 anni con opzione per il rinnovo. La squadra di Antonio Conte è stata beffata dal Tottenham, che con l'arrivo dell'ex bianconero chiude definitivamente anche il quadro offensivo.