Chelsea - Conte: "Hazard sta bene ma è da valutare, confido in Zappacosta"

Durante la conferenza stampa pre-Leicester, il tecnico blues ha parlato dei nuovi acquisti, di Eden Hazard e della prossima sfida. Ecco le sue parole.

Chelsea - Conte: "Hazard sta bene ma è da valutare, confido in Zappacosta"
Source photo: novantesimo.com

Antonio Conte ha parlato in conferenza stampa pre-Leicester, sfida di vitale importanza per confermarsi come il collettivo più forte d'Inghilterra. Interrogato dai giornalisti, l'attuale tecnico del Chelsea non ha sottovalutato i rispettivi avversari, sicuramente sostenuti dal pubblico delle grandi occasioni: "Domani sarà importante iniziare molto bene - ha detto - perché in settembre abbiamo sette partite in 21 giorni. Dovremo analizzare ogni gara e cercare di avere un programma, un piano, ma è importante analizzare il gioco per gioco, perché dopo Leicester non so se ci saranno impedimenti". Un punto, poi, sul collettivo di Shakespeare: "Ho visto le loro partite e sono una squadra molto forte, attenti e concentrati. Dobbiamo prestare molta attenzione perché hanno giocatori come Vardy, Mahrez, Maguire, Morgan e Fuchs".

Punto focale della conferenza stampa, poi, la situazione di Eden Hazard, in ripresa dopo l'infortunio: "Ho avuto buone notizie da lui e penso sia disponibile, così come i molti altri che hanno giocato in questi giorni e potrebbe ancora accusare la stanchezza. Hazard - continua - sta migliorando, ha lavorato duramente per essere pronto. Ora posso contare su di lui, ma certamente devo decidere il momento ed il tempo giusti. Quando c'è un brutto infortunio ed un'operazione chirurgica, è normale prestare attenzione ai tempi di recupero".

Inevitabili, poi, i passaggi sui nuovi acquisti, Drinkwater e Zappacosta: "Drinkwater è un ottimo acquisto per noi, sta lavorando molto bene e questa settimana ha migliorato molto la sua condizione fisica. Zappacosta? Ha lavorato con me nella squadra nazionale, conosce molto il mio stile di gioco del calcio e le mie idee e per questo è più semplice per lui adattarsi al nostro stile. E' ancora presto per parlare delle sue prestazioni, so solo che per lui è una grande opportunità.  Non è facile giocare in un altro paese con un altro tipo di calcio, ma ha le caratteristiche giuste per adattarsi molto presto". 

In ultimo, Conte ha detto la sua anche su Diego Costa, in rotta con la società: "Diego Costa? Nessuna novità. La mia attenzione va al calcio inglese, non a quello turco" ha sottolineato, riferendosi ad un possibile interessamento del Fenerbahçe per lo spagnolo.