Premier League - Doppia razione di Choupo-Moting e lo United prende un solo punto a Stoke-on-Trent

In una partita che ha vissuto di fiammate, Stoke City e Manchester United hanno dato vita a una vera e propria altalena. A Choupo-Moting hanno risposto Rashford e Lukaku, a cui ha risposto lo stesso ex Schalke.

Premier League - Doppia razione di Choupo-Moting e lo United prende un solo punto a Stoke-on-Trent
Choupo-Moting esulta con Diouf dopo il momentaneo 1-0. Fonte: https://twitter.com/stokecity
Stoke City
2 2
Manchester United
Stoke City: (3-4-2-1) - Butland; Zouma, Wimmer, Cameron (Martins Indi, 45'); Diouf, Fletcher, Allen, Pieters; Shaqiri, Jesè (Berahino, 75'); Choupo Mouting. All. Hughes.
Manchester United: (4-3-3) - De Gea; Valencia, Bailly, Jones, Darmian; Herrera (Mata, 72'), Matic, Pogba; Mkhitaryan (Lingard, 84'), Lukaku, Rashford (Martial, 72'). All. Mourinho.
SCORE: 1-0, 43', Choupo-Moting. 1-1, 45'+1', Rashford. 1-2, Lukaku, 57'. 2-2, 63', Choupo-Moting.
ARBITRO: Swarbrick.
NOTE: Primo posticipo della quarta giornata di Premier League. bet365 Stadium, Stoke-on-Trent.

Vuole continuare la sua marcia trionfale ed immacolata lo United di Mourinho, che però stavolta va a far visita ad un avversario decisamente ostico, ovvero lo Stoke City. I biancorossi infatti sono stati capaci di ottenre la vittoria contro l'Arsenal grazie alla propria compattezza e hanno ottenuto nell'ultima giornata un pareggio contro il WBA pur giocando una partita decisamente anonima.

Formazione Stoke City (3-4-2-1) - Butland; Zouma, Wimmer, Cameron; Diouf, Fletcher, Allen, Pieters; Shaqiri, Jesè; Choupo Mouting. All. Hughes.

Formazione Manchester United (4-3-3) - De Gea; Valencia, Bailly, Jones, Darmian; Herrera, Matic, Pogba; Mkhitaryan, Lukaku, Rashford. All. Mourinho.

Choupo-Moting e una delle tante palle giocate dall'ex Schalke. Fonte: https://twitter.com/manutd
Choupo-Moting e una delle tante palle giocate dall'ex Schalke. Fonte: https://twitter.com/manutd

PRIMO TEMPO

Sfida che iniza con ritmi piacevoli, entrambe le squadre cercano subito il gol per spezzare gli equilibri. Lo Stoke cerca l'affondo al 4', quando, su un rilancio di Butland, Jesè riesce ad involarsi, eludendo le marcature di Darmian e Jones. L'ex Real però è defilato e calcia fuori. Dopodichè lo United cerca di prendere il predominio, facendo valere il tasso tecnico superiore. I padroni di casa allora si chiudono come di consueto a riccio nella propria metà campo, raddoppiando su tutti i portatori di palla. Al 18' Lukaku con uno scatto prova ad eludere le strette marcature, ma la palla che viene messa in mezzo per Pogba viene messa in angolo un attimo prima che l'ex Juventus possa tentare la battuta a rete. Al 24' la squadra di Hughes mostra una crepa: fraseggio tra i difensori dello United, che cercano uno spazio, Bailly vede un taglio di Rashford e con un filtrante precisissimo lo serve in area, ma il giovane talento inglese conclude sparando il suo diagonale addosso a Butland.

Al 27' lo Stoke riesce a rispondere, palla sulla trequarti per Shaqiri, che ha lo spazio per provare a far valere le sue doti balistiche, ma la sua bordata viene parata da de Gea. Sul ribaltamento di fronte e sempre Rashford a rendersi pericoloso, ma ancora una volta il suo tiro non è abbastanza insidioso per battere Butland. Sempre lo svizzero dello Stoke poi ha spazio, ma di nuovo il tiro non sorprende il portiere dello United. Partita che cala poi bruscamente di ritmo fino al 43', quando gli ospiti si abbassano troppo e i padroni di casa ne approfittano: Fletcher apre sulla destra per Diouf, cross al centro per Choupo-Moting  che sorprende il suo marcatore e da posizione ravvicinata la insacca (1-0). La gioia però dura pochissimo. Nel recupero, corner United, Matic  prolunga la traiettoria, Pogba colpisce di testa, la palla sbatte su Rashford e si insacca (1-1).

Rashford mette in rete il gol del momentaneo 1-1. Fonte: https://twitter.com/manutd
Rashford mette in rete il gol del momentaneo 1-1. Fonte: https://twitter.com/manutd

SECONDO TEMPO

Partita che ricomincia sempre con ritmi tutt'altro che esaltanti. Al 49' lo Stoke avrebbe anche un'occasione, ma Jesè non è abbastanza lesto ad insaccare la palla che Choupo-Mouting aveva ottenuto anticipando Jones. Al 57' Lo United allora ribalta tutto: Darmian recupera palla e la scarica a Mkhitaryan, che con un perfetto filtrante segue il movimento di Lukaku, perso da tutto il terzetto difensivo dei padroni di casa. Solo contro il portiere, l'ex Everton prima scarica addosso a Butland, poi sul tap in deve solo metterla in rete (1-2). I padroni di casa però non ci stanno. Al 62', su un cross di Pieters, Jesè va a colpo sicuro, ma De Gea con un balzo felino la alza in angolo, ma è tutto inutile, perchè sul corner a svettare più in alto di tutti è Choupo-Mouting, che realizza la sua doppietta personale, bruciato Jones in marcatura (2-2).

Come da copione, la partita, dopo la fiammata, torna ad addormentarsi, con le due squadre che non si disimpegnano in giocate particolari per diversi minuti. Bisogna aspettare fino all'81' per avere un nuovo sussulto. Martial mette in mezzo per Lukaku che si fa beffe della marcatura, ma a un passo da Butland manda il pallone altissimo gettando alle ortiche la palla del vantaggio. Zouma in pieno recupero costringe Butland al miracolo, rischiando l'autorete su corner. È l'ultima emozione. Lo Stoke strappa un altro punto a una "big", fermando sul 2-2 la banda di Mourinho.