EFL Cup - Alli stende il Barnsley, Tottenham di misura (1-0)

Minimo sindacale per la truppa di Pochettino, quanto basta per superare il terzo turno di EFL Cup, con una rete di Dele Alli nella ripresa.

EFL Cup - Alli stende il Barnsley, Tottenham di misura (1-0)
TOTTENHAM
1 0
BARNSLEY
TOTTENHAM: Vorm, Trippier, Foyth, Vertonghen, Walker-Peters, Dembele, Winks, Sissoko, Dele, Son, Llorente
BARNSLEY: Davies, McCarthy, Fryers, Williams, MacDonald, Lindsay, Barnes, Ugbo, Potts, Hedges, Bird.
SCORE: 1-0, min.65 Dele Alli.
ARBITRO: Tim Robinson
NOTE: EFL Cup, Terzo turno, Stadio Wembley

Il Tottenham batte di misura il modesto Barnsley, militante in Championship, nel terzo turno di Efl Carabao Cup, con una rete di Dele Alli al sessantacinquesimo minuto di gioco. Una partita che non ha molto da offrire, se non qualche indicazione per Pochettino da parte delle riserve, che hanno surclassato nettamente gli avversari nelle occasioni create con venticinque conclusioni totali di fronte ai quattro tiri del Barnsley. Brutte notizie per il tecnico argentino, che non riesce a vedere invertirsi il trend con un attacco decisamente altalenante e impreciso sotto porta.

Vista la portata dell’avversario Pochettino dà fiato ai big e lancia Foyth al centro della difesa con Vertonghen, mentre Trippier e Walker-Peters presidiano le fasce, davanti a Vorm tra i pali. Si rivede nello starting XI Harry Winks, con Dembelè in mediana, mentre sulla trequarti c’è Alli affiancato da Sissoko e Son, alle spalle di Llorente unica punta. Modulo a tre punte per gli ospiti, che schierano Ugbo, Barnes e Hedges nel tridente avanzato davanti ai centrocampisti Potts, Williams e Bird. MacDonald e Lindsay guidano la difesa, affiancati da McCarthy e Fryers terzini, mentre in porta è presente Adam Davies.

Avvio di gara tranquillo al Wembley, il Tottenham non vuole strafare gestendo il possesso palla in attesa di occasioni ideali per pungere e sbloccare il risultato. Ci prova subito il nuovo arrivato, Foyth, con un colpo di testa nel cuore dell’area, ma manca di pochissimo il bersaglio, imitato da Dele Alli qualche minuto dopo. Gli Hotspur macinano gioco ma faticano a trovare lo specchio della porta: ci provano Son e Llorente, con risultati rivedibili, mentre gli ospiti si rendono pericolosi alla mezz’ora di gioco quando Vertonghen interviene con un provvidenziale tackle su Barnes evitando il peggio. Al quarantesimo minuto c’è tempo per un’altra chance per il Barnsley, con Lindsay che ci prova di testa da distanza ravvicinata, tuttavia senza centrare la porta per un soffio. Il Tottenham chiude il primo tempo con due tentativi dalla lunga distanza di Sissoko e Walker-Peters, ma i primi 45’ terminano a reti bianche.

Nella ripresa la musica non cambia: il Tottenham ha ancora il pallino del gioco, il destro di Alli si adagia tra le mani di Davies al cinquantesimo minuto, così come Son e Winks che impegnano l’estremo difensore ospite, ma il risultato non accenna a sbloccarsi. Dopo sessantacinque minuti a porte inviolate, ci pensa Dele Alli a gonfiare la rete, con un destro in area, sugli sviluppi di un corner di Trippier. Con il vantaggio acquisito, la partita diventa a senso unico per i padroni di casa che cercano il raddoppio con il neoentrato Nkoudou e con il solito Alli. La truppa di Pochettino mette in ghiaccio il risultato finale, vincendo per uno a zero, con il gol di Alli nella ripresa.