Premier League, Moyes parte male - Gli Hornets giustiziano il West Ham

Prosegue il periodo nero del West Ham, si impone il Watford.

Premier League, Moyes parte male - Gli Hornets giustiziano il West Ham
Richarlison festeggia il goal del 2-0 / Watford Twitter
Watford
2 0
West Ham
Watford: (3-5-2) - Gomes, Mariappa, Kabasele, Britos, Femenía (Holebas, min.86), Cleverley, Doucouré, Zeegelaar, Hughes (Pereyra, min.84), Richarlison, Gray (Carrillo, min.97)
West Ham: (4-3-3) - Hart, Zabaleta, Cresswell, Ogbonna, Reid, Noble, Kouyate, Noble, Lanzini, Arnautovic (Masuaku, min.74), Carrol (Sakho, min.63).
SCORE: 1-0, min.11, Huges. 2-0, min.64, Richarlison.
ARBITRO: Andre Marriner (ENG). Ammoniti: Carrol (min.28), Britos (min.30), Arnautovic (min.35), Obiang (min.41) Noble (min.83)
NOTE: Gara valida per la Barclays Premier League alla Vicarage Road di Watford. Match giocato alle 17.00 ora italiana.

LE SCELTE - Marco Silva decide di lasciare fuori Pereyra per far spazio a Huges affidandosi a un 3-5-2 con Richarilson e Gray punte. Moyes schiera un 4-3-3 con Lanzini-Carrol-Arnautovic come tridente pronto a impensierire la retroguardia del Watford.

PRIMO TEMPO - Il Watford non si fa attendere e dopo soli 10 minuti va subito in vantaggio con Huges. Mischia in area dove Gray intelligentemente vede il suo compagno di squadra liberissimo sulla destra. Huges calcia di sinistro spiazzando Hart. E'1-0 Hornets ma il West Ham reagisce pochi minuti dopo con Andy Carrol che di testa colpisce la palla con forza su un bel cross di Zabaleta non trovando però la gioia della rete. La gara si fa fisica, gli Hammers vogliono segnare a tutti i costi il goal del pareggio ma il Watford pressa e gioca bene. Il West Ham non riesce ad uscire dalla propria metà campo e la squadra di Marco Silva gestisce il punteggio. Moyes prova a dare una scossa ai propri ragazzi e prima Kouyate con un destro da fuori e poi Carrol con un bel tiro da dentro l'area provano a impegnare un attento Gomes. Il West Ham si fa sentire e continua ad attaccare nonostante la gara sembri ormai in mano al Watford. Arnautovic prova a trovare il goal del pareggio ma si trova davanti a un Gomes super in forma che sbarra l'1-1 più volte all'attaccante austriaco.

SECONDO TEMPO - Il Watford non intende allentare la presa all'inizio del secondo tempo. Richarlison e compagni pressano in continuazione mettendo in difficoltà la squadra di Moyes. Il West Ham infatti non riesce ad eludere il pressing avversario e di conseguenza il Watford ha libertà di attaccare. E' dunque assedio Hornets, prima Gray poi Doucure impegnano Hart. Non serve aspettare ancora tanto tempo per ottenere il goal del 2-0. Richarilson infatti spiazza l'estremo difensore del West Ham con un destro preciso dopo un bell'assist di Huges. Gli Hammers provano a reagire e si affacciano nella metà campo avversaria più volte. Prima Arnautovic con un destro da dentro area e poi Lanzini con una conclusione da fuori impensieriscono Gomes. La gara si spegne e il Watford inizia a controllare il punteggio non lasciando spazi agli avversari e provando qualche volta ad attaccare la retroguardia del West Ham. L'arbitro assegna 8 minuti di recupero a causa del tempo perso per l'infortunio di Arnautovic, nonostante ciò il West Ham non riesce ad accorciare le distanze.

Finisce così una bella gara al Vicarage Road che ha visto il Watford dominare contro un West Ham che è apparso parecchio spento. Gli Hornets si portano così a quota 18 punti in ottava posizione. Gli Hammers non riescono invece a risalire dai bassifondi della classifica rimanendo diciottesimi con 9 punti.