Premier League - L'Everton espugna di misura Newcastle (0-1): decide Rooney

I toffees dominano l'incontro senza però creare particolari occasioni da rete, soprattutto nel secondo tempo, ma basta un gol di Rooney  a metà della prima frazione di gioco per aver la meglio dei magpies, che inanellano così l'ottavo risultato di fila senza vittoria

Premier League - L'Everton espugna di misura Newcastle (0-1): decide Rooney
twitter.com
Newcastle
0 1
Everton
Newcastle: Darlow; Yedlin, Lejeune, Lascelles, Manquillo; Merino (Perez, min.86), Shelvey; Atsu, Diame (Joselu, min.67), Ritchie (Aarons, min.74); Gayle. A disp: Clark, Elliot, Hayden, Murphy. All. Benitez
Everton: Pickford; Kenny, Holgate, Williams, Martina; Schneiderlin, Gueye; Lennon (Vlasic, min.61), Rooney (Davies, min.77), Sigurdsson (Jagielka, min.85); Calvert-Lewin. A disp: Keane, Lookman, Niasse, Robles. All. Allardyce
SCORE: 0-1, min. 27, Rooney.
ARBITRO: Martin Atkinson (ING). Ammoniti Shelvey (min. 42), Holgate (min. 48), Merino (min. 56), Calvert-Lewin (min. 94) Espulso Shelvey (min. 95)
NOTE: Diciasettesima giornata. Stadio "St. James Park", Newcastle.

L'Everton batte in trasferta il Newcastle nella 17ma giornata di Premier League e grazie a questo successo sale al 10° posto con 22 punti, mentre il Newcastle rimane ancorato al 16° con 15 punti. Un successo firmato dal giocatore più rappresentativo dei toffees, ovvero Rooney, schierato dall'inizio da Allardyce nel suo 4-2-3-1 con Lennon, Sigurdsson e Calvert-Lewin. Stesso schieramento tattico anche per Benitez, che schiera in avanti Richie, Diame ed Atsu dietro l'unica punta Gayle. Due moduli a specchio che non avvantaggiano lo spettacolo, infatti le due squadre vivono una lunga fase di studio, prima del gol che sblocca l'incontro siglato da Rooney al 27'. Da qui i toffees si limitano a gestire il possesso per cercare poi di colpire al momento opportuno. Il Newcastle, scosso dall'improvviso svantaggio, non riesce a reagire, anche se in maniera confusionaria prova a rendersi pericoloso, ma nessuno degli uomini di Benitez riesce ad impensierire l'estremo difensore avversario. Si va così al secondo tempo dove la partita si appiattisce ancora di più, con l'Everton che controlla senza problemi le folate offensive della squadra avversaria, arrivando fino al triplice fischio che sancisce il meritato successo degli uomini di Allardyce. Per i padroni di casa oltre la sconfitta c'è anche l'espulsione a tempo scaduto di Shelvey, uomo fondamentale dello scacchiere tattico di Benitez.

La prima conclusione del match è dell'Everton con Martina, che va al tiro da posizione defilata, ma il suo mancino non impensierisce Darlow, che può controllare la sfera uscire sul fondo. Al 27' si sblocca il match: Sigurdsson va al cross dalla fascia sinistra, la palla arriva a Rooney che da centro area calcia in porta, non lasciando scampo a Darlow. Il Newcastle reagisce al 38' con Merino, che va alla conclusione dalla distanza, ma il suo tiro s'infrange contro il palo destro e termina sul fondo. Su capovolgimento di fronte i toffees sfiorano il raddoppio: cross di Lennon dalla destra, colpo di testa di Sigurdsson e parata spettacolare di Darlow, il quale evita ai suoi la seconda capitolazione. Prima dell'intervallo i magpies sfiorano il pareggio con Gayle, che tutto solo davanti a Pickford calcia in porta, ma il tiro dell'attaccante inglese viene ottimamente respinto dall'estremo difensore avversario, che così conserva il vantaggio fino al duplice fischio dell'arbitro.

La ripresa si apre con lo stesso canovaccio tattico del primo tempo, ovvero l'Everton a fare la partita ed il Newcastle ad agire di rimessa e proprio da una di queste situazioni di gioco i toffees sfiorano il raddoppio: Rooney riceve palla in ottima posizione e dalla stessa mattonella calcia in porta, ma il suo tiro termina di pochi metri oltre la traversa. Da qui in poi si assiste ad una seconda frazione di gioco dove il Newcastle prova a raddrizzare l'incontro, ma non vi riesce a causa dell'ottima organizzazione difensiva della squadra di Allardyce, che riesce a conservare il vantaggio fino al triplice fischio, prima del quale si fa cacciare per doppia ammonizione Shelvey. Per l'Everton arriva così una vittoria di misura, che vale anche come quinto risultato utile consecutivo, mentre per il Newcastle è l'ottavo risultato negativo di fila, infatti il successo manca dal 21/10 contro il Crystal Palace (1-0).