Montella: "Siviglia - Fiorentina? Bella da preparare, bella da giocare e bella per i tifosi"

il tecnico viola in vista del delicato match contro gli spagnoli: "Ci giochiamo un pezzo di storia di questa società visto che negli ultimi anni la Fiorentina non è arrivata a questi livelli"

Montella: "Siviglia - Fiorentina? Bella da preparare, bella da giocare e bella per i tifosi"
Montella: "Siviglia - Fiorentina? Bella da preparare, bella da giocare e bella per i tifosi"

Per la Fiorentina quella di domani sarà la gara più importante della stagione: semifinale d'andata di Europa League in casa del Siviglia( i campioni in carica). I viola non perdono da dodici gare europee, nelle quali hanno raccolto otto successi e quattro divisioni della posta. Così Vincenzo Montella nella conferenza stampa pre match: " Ci giochiamo un pezzo di storia di questa società visto che negli ultimi anni la Fiorentina non è arrivata a questi livelli. Serve a pochissimo arrivare fin qui e non volere raggiungere la finale. Sono sereno, non siamo appagati. Loro sono molto completi, sanno capire i momenti della partita e hanno esperienza internazionale. E' una partita bella da preparare e da giocare, contro una squadra con tanti pregi. Speriamo di renderla fantastica per i tifosi, voglio fare la partita. Vorremmo farla diventare una partita fantastica. Non è perfetta, ha tanti pregi, ma abbiamo individuato anche dove colpire. Sotto il profilo dell'applicazione sono certo che faremo una grande partita". Sivigia comunque favorito dai Bookmakers :""Se a Casillas avrebbero chiesto cosa avrebbero fatto contro la Juve credo che avrebbe detto di sentirsi favorito. Sono solo commenti".Lo sarebbe stato se lo pensasse anche Emery. Ma siccome è esperto ed è abile nel preparare le partite se n'è guardato bene. Ci aspetterà un ambiente incredibile ma ho giocatori di grande personalità e si esalteranno nel clima del Pizjuan. Credo che riusciremo a mettere in campo tutte le nostre caratteristiche migliori. Per arrivare in semifinale devi avere per forza un cammino positivo sia in casa che fuori. Non credo che però ci sia grandi differenze giocando prima in casa o fuori. Entrambe le squadre sono arrivate qui con merito, vedremo domani".

Joaquin come rivale storico del Siviglia: "tiene molto a questa partita ma sono certo che non verrà condizionato da questa emozione perché è un grande giocatore. Ho giocatori di grande personalità, davanti ad un pubblico così caloroso ci esaltiamo. Metteremo in campo tutte le caratteristiche necessarie". Chiusura su Su Siviglia-Real: "Non ho parlato con Ancelotti. Ogni partita dà degli spunti, ma vanno relazionate con la propria squadra. Ho visto tante partite ma sono diversi gli spunti che ho raccolto negli ultimi mesi".