Il Gala ferma la Lazio, che sorride comunque: 1-1 in terra turca

Nell'andata dei sedicesimi i turchi soffronoo ma ottengono un ottimo pareggio nonostante le critiche societarie. La Lazio però partirà avvantaggiata nel ritorno.

Il Gala ferma la Lazio, che sorride comunque: 1-1 in terra turca
L'esultanza al primo gol del Galatasaray. Google.
Galatasaray
1 1
Lazio
Galatasaray: (4-2-3-1): Muslera; Gunter, Denayer, Balta, Carole (71' Adin); Chedjou, Donk; Sarioglu (78' Bulut), Inan, Sneijder (89' Oztekin); Podolski.
Lazio: (4-3-3): Marchetti; Konko, Mauricio, Hoedt, Radu; Milinkovic-Savic, Biglia, Parolo; Felipe Anderson (58' Candreva), Matri (69' Klose), Lulic (90' Mauri).
SCORE: 0-1, min. 12, Sarioglu. 1-1, min. 21, Milinkovic-Savic.
ARBITRO: Michael Oliver (ENG) ammonisce Donk (min. 20), Parolo (min. 60), Biglia (min. 78).
NOTE: Sedicesimi di finale di UEFA Europa League 2015/16: dalla Turk Telecom Arena va in scena Galatasaray-Lazio 1-1. Il calcio d'inizio è stato alle 21.

La Lazio non va oltre il pareggio nell'andata dei sedicesimi d'Europa League: il Galatasaray blocca gli uomini di Pioli sull'1-1 alla Turk Telecom Arena, dopo che aveva trovato il vantaggio con Sarioglu pareggiato da Milinkovic-Savic. I biancocelesti partiranno avvantaggiati nel ritorno.

I capitolini volano in Turchia in un match non facile sulla carta ma molto particolare visti i problemi societari degli avversari. Le formazioni iniziali: i turchi con Muslera; Gunter, Denayer, Balta e Carole in difesa; a centrocampo Chedjou e Donk; Sarioglu, Inan e Sneijder dietro a Podolski. La risposta romana, 4-3-3: Marchetti; Konko, Mauricio, Hoedt, Radu in difesa; sulla mediana Milinkovic-Savic, Biglia e Parolo; in attacco Felipe Anderson, Matri e Lulic.

Il primo squillo è turco ed è già 1-0: tiro di Sarioglu sull'assist di Donk, che la mette dentro in maniera abbastanza facile. Ma nemmeno 9 minuti e Milinkovic-Savic sugli sviluppi di una punizione di testa fa subito pari. Al 35' è Parolo a provarci dai 25 metri impegnando Muslera in corner. Dobbiamo entrare negli ultimi 30 minuti per avere altri episodi degni di nota: Matri ci prova, con un tiro cross sul quale Milinkovic arriva in ritardo. Un tiro di Donk impegna Marchetti invece in due tempi al 74'.

Sul contropiede successivo sempre Savic di testa prova a fare doppietta ma manca la porta di pochissimo. All'82esimo Klose raccatta il pallone nuovamente per il serbo che ci riprova, tirando però centrale una specie di rigore in movimento e fallisce una grandissima chance. All'89', ultima chance del match: Bulut manca il 2-1 su un cross con un colpo di testa di poco alto. Termina dunque la partita, punteggio di 1-1. Al ritorno all'Olimpico i biancocelesti giocheranno col leggero favore del pronostico.