Tra Borussia e Liverpool è pari con tante emozioni: le parole dei protagonisti

Gli allenatori di Borussia Dortmund e Liverpool, dopo essersi fronteggiati a viso aperto sul prato di gioco del Signal Iduna Park, hanno analizzato i temi del match nel post partita. Queste le parole di Hummels e Klopp.

Tra Borussia e Liverpool è pari con tante emozioni: le parole dei protagonisti
Tra Borussia e Liverpool è pari con tante emozioni: le parole dei protagonisti

Emozioni, spettacolo ed un gemellaggio tra le tifoserie che farà il giro del mondo in poche ore (se non l'ha già ampiamente fatto). La sfida del Signal Iduna Park di Dortmund, che segnava il ritorno a casa sulla panchina del Liverpool di Jurgen Klopp oltre a valere per l'andata dei quarti di finale di Europa League, ha visto le due compagini affrontarsi a viso apertissimo, creando ripetutamente potenziali azioni da rete. Tuttavia, il verdetto è rimandato alla sfida di ritorno, quando ad Anfield Klopp proverà a battere i suoi ex ragazzi per accedere alle semifinali. 

Serata di grandissime emozioni per l'ex allenatore dei tedeschi, grande atteso di giornata. Ai microfoni di Sky Sport, nel post partita, Klopp ha così analizzato la gara in maniera visibilmente soddisfatta, prima di sottolineare la calorosissima accoglienza riservatagli dal suo ex pubblico: "Non ero sicuro di ricevere applausi, ma sono arrivati e li ho accettati con piacere. Prima mi sono chiesto come mi avrebbero accolto i tifosi, durante la partita ho pensato solo alla partita. La gara? E' stata una notte speciale per il calcio. Abbiamo giocato in uno degli stadi più belli del mondo, abbiamo giocato contro una delle squadre più forti del mondo, ma il Liverpool non è venuta qui per sfigurare. Non vedo l'ora di giocare la gara di ritorno, le due squadre hanno la chance per passare il turno".

Mats Hummels festeggia il gol dell'1-1. Source: Goal.com
Mats Hummels festeggia il gol dell'1-1. Source: Goal.com

Deluso del risultato e della prestazione dei suoi l'autore dell'1-1 finale Mats Hummels, che ha così commentato il pareggio: "Non sono sicuro del fatto che dobbiamo essere contenti di questo pareggio, non abbiamo giocato bene. Fossimo stati più intelligenti avremmo potuto creare maggiori occasioni da goal. Per adesso segnare contro di noi sembra facile, per questo motivo il risultato alla fine può andare bene. Il mio goal? Non c'era niente di programmato. Ma oramai tutti sappiamo come bisogna muoversi e comportarsi in quelle situazioni di gioco".