Europa League, pari spettacolo tra Shakhtar e Siviglia: 2-2 a Leopoli

Si dividono la posta in palio Shakthar e Siviglia nell'andata delle semifinali di Europa League. Da segnalare il bruttissimo infortunio a Khron-Dehli.

Europa League, pari spettacolo tra Shakhtar e Siviglia: 2-2 a Leopoli
Europa League, pari spettacolo tra Shakthar e Siviglia: 2-2 a Leopoli
SHAKHTAR DONETSK
2 2
SIVIGLIA
SHAKHTAR DONETSK: PYATOV; SRNA, KUCHER, RAKITSKIY, ISMAILY, STEPANENKO, MALYSHEV, TAISON (91' WELLINGTON TEM), KOVALENKO, MARLOS ( 91' BERNARD), FEREYRA ( 91'EDUARDO). ALL. LUCESCU
SIVIGLIA: SORIA; MARIANO, RAMI, CARRICO, ESCUDERO, NZONZI, KRYCHOWIAK, VITOLO, BANEGA, KONOPLYANKA ( 59' KHRON-DEHLI ( 72' COKE), GAMEIRO. ALL. EMERY
SCORE: 2-2. 0-1 6' VITOLO, 1-1 23' MARLOS, 2-1 36' STEPANENKO, 2-2 82' GAMEIRO
ARBITRO: MARCINIAK AMMONITI: SRNA, MALYSHEV (SH) CARRICO, ESCUDERO, KHROKOWIAK (S)
NOTE: STADIO ARENA LIV

Tanti gol, diverimento e attimi di terrore. C'è stato di tutto questa sera a Leopoli dove Shakthar e Siviglia hanno pareggiato 2-2 nell'andata delle semifinali di Europa League.

A passare in vantaggio sono stati proprio gli andalusi con Vitolo al 6'. Lo Shakthar non si è scomposto e prima ha trovato il pari con Marlos al 23' e poi è passato in vantaggio al 36' con Stepanenko. Nella ripresa però il Siviglia ha messoa alle corde gli uomini di Lucescu e, nonostante il terribile infortunio di Khron-Dehli e un gol annullato, ha pareggiato all' 82' con un rigore di Gamerio. Tutto rimandato a giovedi prossimo con il Siviglia favorito. 

La gara.

Le scelte di Lucescu non sorprendono. Fuori solo Azevedo e lo squalificato Fred (doping). In difesa, Kucher preferito a Ordets. Sulla trequarti spazio ancora a Marlos, Kovalenko e Taison. Panchina per Bernard e Wellington Nem. Qualche sorpresa in casa andalusa. Emery lascia in panchina Kolodziejczak, Coke e Krohn-Dehli. Formazione con attitudine più offensiva con Konoplyanka dal 1'. In campo subito anche Mariano e Daniel Carriço. 

Inizio col botto del match con il Siviglia che al 6' passa in vantaggio: verticalizzazione di Banega a imbeccare Gameiro, sponda volante del francese per Vitolo. L'esterno di Emery entra in area da destra, rientra su Rakitskiy e perfora sotto le gambe Pyatov, 0-1. Colpiti a freddo, provanoa  reagire i padroni di casa, al 18' ottima discesa di Ismaily a sinistra, cross pericoloso, risolve in qualche modo Krychowiak. Al 19' ancora Shakthar con Marlos che   parte da destra, si accentra e cerca il mancino a giro: para Soria.  Al 23' arriva il pari: gran palla in verticale di Rakitskiy, la difesa spagnola dorme, Marlos controlla in solitudine, entra in area e insacca imparabilmente Soria, 1-1.  Al 30' Shakthar vicino al vantaggio: disimpegno disordinato degli andalusi, la palla finisce sui piedi di Taison che, dal limite, cerca l'angolo col destro: palla non lontano dal bersaglio. Solo padroni di casa in campo,al 31'  apertura magnifica di Stepanenko per Marlos, che fila via a destra, rientra sul mancino e poi serve per Taison una palla leggermente corta. Al 36' arriva il meritato vantaggio dei padroni di casa:  angolo battuto corto, Marlos scherza con  Banega e mette in area. Stepanenko stacca sul primo palo e insacca il 2-1 di testa.

La prima occasione della ripresa è per il Siviglia ed arriva al 55' con un destro dal limite di Carrico: Pyatov in stile rivedibile mette in corner. Al 59' cambio in casa Siviglia: dentro Krohn-Dehli per Konoplyanka. Al 60' ancora Siviglia: prima è bravo Malyshev in chiusura, poi colpo di testa di N'Zonzi sul fondo. Al 61' risponde lo Shakhtar: cross deviato di Srna, palla che s'impenna e termina sui piedi di Marlos. Destro respinto. Azioni da una parte e dall'altra, ci prova Krhon-Dehli dal limite ma Pyatov blocca la sfera. Al 64' errore di Krohn-Dehli in uscita, la palla termina ancora sui piedi di Marlos  che rientra sul mancino e ci prova dal limite: palla larga. Al 70' bruttissimo infortunio per Krohn-Dehli: problema grave al ginocchio. Entra Coke.

Al 75' cross di Escudero dalla sinistra, movimento da rapace di Gameiro che insacca da due passi. L'assistente sbandiera l'offside ma il replay lascia dei grandi dubbi. Al 77' Siviglia ad un passo dal pari:  palla spaziale di Banega per Gameiro, che però da due passi divora il pareggio mandando a lato. All' 80 Siviglia ancora vicino al gol: tutto solo Vitolo in diagonale supera Pyatov, ma Kucher salva in angolo da pochi passi dalla linea con Gameiro in agguato All' 81' Fereyra stende Vitolo in area, rigore per il Siviglia. Dal dischetto Gamerio non sbaglia, 2-2.  All' 88' Siviglia ad un passo dal 2-3: Mariano fa la sponda per Banega che calcia di prima ma trova la testa di Rakitskiy.  Al 91' tre cambi per lo Shakhtar: entro Eduardo per Ferreyra. Wellington Nem per Taison. E infine anche Bernard per Marlos. L'ultima occasione del match è per i padroni di casa al 94' con Isamily che calcia da fuori ma para facile Soria. Il discorso è rimandato a Siviglia giovedi prossimo.