Europa League: l'Inter obbligata a vincere, la Fiorentina vuole qualificarsi con due turni di anticipo

I nerazzurri, in attesa del loro prossimo allenatore, proveranno a fare l'impresa in terra inglese, mentre la Viola di Sousa cercherà di vincere in casa. Grande incertezza nel match del Nizza, ugualmente obbligato a vincere per non complicarsi la strada.

Europa League: l'Inter obbligata a vincere, la Fiorentina vuole qualificarsi con due turni di anticipo
www.oasport.com

Sotto la momentanea guida di Vecchi, sostituto pro tempore dell'esonerato Franck De Boer, deve vincere senza ulteriori soluzioni l'Inter, in casa di un Southampton ugualmente incline alla ricerca dei tre punti. Relegati all'ultimo posto in classifica, i nerazzurri in caso di vittoria riaprirebbero i giochi qualificazione, obiettivo minimo per una società che vive una crisi interna ma che non può di certo usare tale motivo come scusa per giustificare un'eventuale mancata qualificazione. Durante il match sicuramente un orecchio sarà utilizzato per seguire Sparta Praga-Beer Sheva, con un pari che potrebbe essere manna dal cielo per le dirette inseguitrici.

Davvero più agevole, invece, il turno della Fiorentina, che al Franchi dovrà schiacciare, o magari anche solo vincere, il Liberec. I ragazzi di Sousa sono favoriti sotto ogni aspetto, motivo che potrebbe essere quel plus in più per disputare novanta minuti senza troppi patemi d'animo. Incrocio pericoloso, invece, per PAOK e Qarabaq, entrambe a quota 5 e dunque consce dell'importanza della sfida, finita per 2-0 in favore degli azeri nel match di andata. Il Salonicco dovrà dunque far leva sul calore del proprio pubblico, per pareggiare quantomeno il doppio confronto, allungando così preziosamente in classifica.

Tra i match delle 21.05, molto interessante inoltre Ajax-Celta Vigo, due collettivi forti e al centro di diversi momenti sportivi: gli olandesi sono secondi in Eredivisie, gli spagnoli bazzicano invece a metà classifica. In Europa però tali differenze si annullano, con il Celta desideroso di far punti per continuare a tenere debitamente a distanza le altre due inseguitrici. Una gara che potrebbe regalare molti gol, invece, sarà proprio quella che vedrà il Panathinaikos ospitare lo Standard Liegi, un match che potrebbe decretare la prematura eliminazione per uno dei due collettivi. 

Nel girone I, vitale impegno casalingo per il Nizza, che dovrà per forza vincere contro il Salisburgo per continuare ad inseguire una qualificazione difficile ma non impossibile. La prima della classe in Ligue 1, infatti, oltre che conquistare i tre punti dovrà sperare in una vittoria dello Schalke contro il Krasnodar, che permetterebbe ai tedeschi di scappare e ai francesi di acciuffare la seconda posizione. I calcoli, però, si fanno alla fine ed i ragazzi di Favre, costretti dunque a vincere, lo sanno bene. 

DI SEGUITO TUTTI I MATCH DELLE 21.05:
Ajax - Celta Vigo
Braga - Konyaspor
Fiorentina - Liberec
Gent - Shakhtar
Nizza - Salzburg
Panathinaikos - St. Liege
PAOK - Qarabag
Schalke - Krasnodar
Southampton - Inter
Sparta Praga - H. Beer Sheva
Villarreal - Osmanlispor
Zurigo - Steaua Bucarest