Europa League - Il Manchester batte 4-0 il Feyenoord e vede i sedicesimi

I Red Devils battono il Feyenoord 4-0 grazie alle reti di Rooney, Mata, Lingard e l'autogol di Jones.

Europa League - Il Manchester batte 4-0 il Feyenoord e vede i sedicesimi
Europa League - Il Manchester batte 4-0 il Feyenoord e vola ai sedicesimi
MANCHESTER UNITED
4 0
FEYENOORD
MANCHESTER UNITED: ROMERO; SHAW, BLIND, JONES, VALENCIA, POGBA, CARRICK, MATA ( 72' RASHFORD), ROONEY ( 83' DEPAY), MKHITARYAN ( 85' LINGARD), IBRAHIMOVIC. ALL. MOURINHO
FEYENOORD: JONES; KARSDORP, TAPIA, NELOM, VAN DER HEIJDEN, TOORNSTRA ( 80' BASACIKOGLU), KUYT ( 63' BERGHUIS), DAMMERS, VILHENA, ELIA, JORGENSEN. ALL. VAN BRONCKHORST
SCORE: 4-0. 1-0 35' ROONEY, 2-0 70' MATA, 3-0 76' AUT. JAMES, 4-0 92' LINGARD
ARBITRO: MANUEL GRAFE
NOTE: STADIO OLD TRAFFORD INCONTRO VALIDO PER LA QUINTA GIORNATA DEL GIRONE A DI EUROPA LEAGUE

Il Manchester vede i sedicesimi di Europa League. All'Old Trafford gli uomini di Mourinho riscattano gli infelici risultati in campionato battendo 4-0 il Feyenoord grazie alle reti di Rooney, Mata e l'autogol di James. Con questa vittoria i Red Devils salgono a 9 punti scavalcando proprio il Feyenoord a 7. 

La gara.

4-2-3-1 per il Manchester United con Mata, Rooney e Mkhitaryan dietro a Ibra mentre nel Feyenoord modulo speculare con Dammers, Vilhena ed Elia dietro a Jorgensen.

Al 2' subito Manchester pericoloso: Ibrahimovic appoggia a Mata, che subito allarga verso Valencia. Cross al centro, in area piomba Pogba, che incorna ma spedisce alto. Poco dopo Mata appoggia nuovamente a Pogba al limite dell'area, tiro di prima intenzione dell'ex Juve, che non centra lo specchio della porta. Dopo un buon avvio dello United il Feyenoord cresce ed il match diventa più equilibrato. Al 19' però padroni di casa ancora pericolosi: Mkhitaryan appoggia a Pogba al limite dell'area, che spara un destro portentoso ma trova una deviazione e la palla termina di poco alta sopra la traversa. Il Manchester gioca ma la chance più clamorosa ce l'ha il Feyenoord, al 27' Vilhena va via sulla corsia, palla al centro e tiro, ma Romero dice di no. Sulla ribattuta si fionda Kuyt, che a botta sicura calcia verso la porta, ma un riflesso del portiere argentino serra nuovamente la strada. Al 32' risponde il Manchester Utd: altra bella azione dei Red Devils: da Ibrahimovic a Mkhitaryan, che si trova in buona posizione ma non riesce a battere il portiere. E' il preludio al gol perchè al 35' il Manchester passa: tocco centrale di Rooney per Ibrahimovic, che vede il compagno di squadra andare nello spazio e premia il movimento. Il numero 10 dei Red Devils, a tu per tu con Jones, non sbaglia, 1-0. La prima frazione termina con il vantaggio del Manchester United.

Al 51' Devils ad un passo dal raddoppio: Juan Mata si divincola bene al limite dell'area e prova un pallonetto geniale ma trova Jones prontissimo a smanacciare in angolo. Ancora padroni di casa pericolosi all'ora di gioco: gran scambio al limite dell'area tra Mkhitaryan e Ibrahimovic. Mkhitaryan calcia da posizione defilata ma colpisce solo l'esterno della rete. Al 70' la chiude il Manchester: errore sulla trequarti di Vilhena. Ibra ne approfitta e appoggia a Rooney, girata di prima intenzione per Mata, che non può far altro che depositare in rete, 2-0. Al 72' sostituzione per lo United: Rashford prende proprio il posto di Mata. Al 75' arriva il tris con un'autorete di Jones, 3-0. All' 84' Rashford cerca il poker ma il suo tiro a giro termina tra le braccia di James. Al 92' però il poker arriva: si ritrova in ottima posizione Lingard, che viene servito alla perfezione da Valencia tira e la palla bacia il palo e termina in rete, 4-0 e fischio finale.