Europa League, l'Astra Giurgiu rimonta e batte l'Austria Vienna

La squadra di casa passa in vantaggio con il gol di Rotpuller al 57', ma Grunwald dieci minuti dopo rovina tutto facendosi espellere. L'Astra ne approfitta per rimontare con le reti di Florea e Budescu su calcio di rigore.

Europa League, l'Astra Giurgiu rimonta e batte l'Austria Vienna
Constantin Budescu. Fonte: tipzor.ro
Austria Vienna
1 2
Astra Giurgiu
Austria Vienna : Hadzikic; Martschinko, Filipovic, Rotpuller, Larsen; Serbest, Holzhauser; Venuto (Tajouri-Shradi, min.91), Grunwald, Filipe Pires; Kayode (Friesenbichler, min.90). A disp: Almer, Stronati, Salamon, De Paula, Kvasina. All. Fink
Astra Giurgiu: Lung; Stan, Oros (Florea, min.62), Alves, Morais; Seto, Sapunaru, Mansaly (Lovin, min.71); Budescu (Nicoara, min.93), Alibec, Teixeira. A disp: Gravillas, Fabricio, Moise, Ionita. All. Sumudica
SCORE: 1-0, min. 58, Rotpuller. 1-1, min. 78, Florea. 1-2, min. 87, Budescu.
ARBITRO: Pawel Raczkowski (POL). Ammoniti Oros (min. 43), Morais (min. 56), Grunwald (min. 60), Mansaly (min. 61), Alves (min. 69), Lovin (min. 90), Friesenbichler (min. 93), Sapunaru (min. 94), Stan (min. 95) Espulso Grunwald (min. 65)
NOTE: Quinta giornata Gruppo E. Stadio "Ernst Happel", Vienna.

L'Astra Giurgiu ottiene una fondamentale vittoria in casa dell'Austria Vienna, infatti grazie a questo successo i rumeni balzano al 2° posto del Gruppo E, alle spalle dell'irragiungibile Roma. Fink per provare a vincere la partita sceglie uno schieramento più offensivo, ossia il 4-2-3-1, con Venuto, Grunwald e Filipe Pires alle spalle dell'unica punta Kayode. Dall'altra parte Sumudica sceglie il 4-3-3 con Budescu, Alibec e Teixeira a comporre il trio offensivo. La partita si dimostra fin da subito molto equilibrata con i padroni di casa a fare gioco e gli avversari pronti a colpire in contropiede. Il primo tempo non vive di grandi emozioni ed infatti il risultato al termine dei primi 45 minuti è solamente di 0-0. Nel secondo tempo i ritmi si alzano ed i padroni di casa passano in vantaggio con Rotpuller. L'1-0 degli austriaci viene rovinato dall'espulsione di Grunwald che si fa cacciare per doppia ammonizione. L'Astra ne approfitta subito per pareggiare con Florea, abile a deviare in rete la respinta di Hadzikic ad un tiro di Alibec. Poi lo stesso n.11 dei rumeni viene atterrato in area di rigore da Filipovic, l'arbitro assegna il penalty che viene perfetttamente realizzato da Budescu. La partita finisce quindi 2-1 e per l'Astra è un successo vitale in vista della sfida dell'ultima giornata che la vedrà opposta alla Roma, mentre l'Austria Vienna chiuderà il girone contro il Viktoria Plzen.

                                                      LA GARA

Alibec si rende immediatamente pericoloso con una conclusione da dentro l'area di rigore che però finisce ampiamente sul fondo. I padroni di casa si fanno vedere in avanti con Grunwald che prova il tiro dalla distanza, ma la mira è completamente sbagliata, infatti la sfera finisce lontana dai pali della porta avversaria. Budescu riceve sulla destra e si libera per il tiro che viene però bloccato senza problemi da Hadzikic. Al 14' Larsen tenta la sortita personale da fuori area ma la sua conclusione termina ampiamente sul fondo. L'Astra Giurgiu si rende pericolosa in contropiede con una conclusione di Venuto che finisce però abbondantemente a lato. Al 23' Kayode mette in mezzo un ottimo pallone dalla destra all'indirizzo di Grunwald che non arriva sulla sfera per questione di centimetri. Su capovolgimento di fronte Budescu si rende protagonista di una conclusione da fuori che finisce a lato di poco. Teixeira dalla distanza costringe Hadzikic all'intervento in tuffo. Insiste l'Astra Giurgiu con Stan che vede Alibec posizionato ottimamente all'interno dell'area di rigore avversaria, ma sbaglia completamente la misura del cross. Al 41' Sapunaru s'incarica della battuta di un calcio di punizione dai 25 metri, ma la sua conclusione è imprecisa, infatti la palla sorvola di poco la traversa. Il primo tempo si chiude quindi sul risultato di 0-0.

L'Austria Vienna riparte subito all'attacco con Holzhauser che costringe Lung all'intervento in tuffo con una conclusione dalla distanza. Seto riceve e calcia da dentro l'area di rigore, ma la palla finisce abbondantemente a lato. Al 56' Filipovic stacca con i tempi giusti sul corner battuto di Larsen, ma il suo colpo di testa finisce di poco oltre la traversa. Sul calcio d'angolo successivo l'Austria Vienna passa in vantaggio: Holzhauser trova a centro area Rotpuller che deve solamente depositare il pallone in fondo alla rete. L'Astra Giurgiu reagisce con Budescu che cerca la conclusione a giro che termina di poco a lato. Al 65' ingenuità di Grunwald che commette un fallo a centrocampo, l'arbitro lo punisce con la seconda ammonizione che quindi vale l'espulsione e l'inferiorità numerica dei padroni di casa. Al 73' rumeni vicini al pareggio col proprio numero 10, Budescu, che coglie il palo con una conclusione mancina. Al 79' arriva il pareggio dell'Astra Giurgiu: Alibec riceve in ottima posizione e calcia in porta, Hadzikic respinge ma sui piedi di Florea che a porta vuota spedisce la sfera in rete. L'Astra prova a sfruttare il buon momento per cercare il gol del vantaggio: prima Alibec tenta la conclusione in porta da fuori area che viene parata senza problemi dall'estremo difensore avversario, poi ci prova Budescu ma il suo tiro termina oltre la traversa. All'87' Filipovic atterra in area di rigore Florea, l'arbitro indica il dischetto, della battuta s'incarica Budescu che batte imparabilmente Hadzikic. E' il gol che decide il match, che infatti finisce 2-1 in favore dell'Astra Giurgiu.