Europa League, il Celta Vigo batte il Pana e si qualifica ai Sedicesimi (0-2)

Il Celta Vigo si qualifica ai Sedicesimi di Finale di Europa League battendo in trasferta il Panathinaikos. Decidono le reti di Guidetti ed Orellana. Gli iberici sfruttano anche il pareggio andato in scena tra Standard Liegi ed Ajax. Il Panathinaikos invece saluta la competizione con una sconfitta.

Panathinaikos
0 2
Celta Vigo
Panathinaikos: Steele; Mesto, Moledo, Ivanov, Chouchoumis; M'Poku, Zeca, Lod (Koutroumbis, min.83), Wakaso; Villafanez (Leto, min.70); Rinaldi (Ibarbo, min.59). A disp: Kotsolis, Marinakis, Hult, Coulibaly. All. Ouzounidis
Celta Vigo: Blanco; Mallo, Cabral, Roncaglia, Jonny; Wass (Diaz, min.61), Hernandez, Radoja; Bongonda, Guidetti (Gomez, min.90), Orellana (Sisto, min.82). A disp: Alvarez, Costas, Sene, Rossi. All. Berizzo
SCORE: 0-1, min. 4, Guidetti. 0-2, min. 77, Orellana.
ARBITRO: Andris Treimanis (LTU). Ammoniti Lod (min. 34), Wakaso (min. 68)
NOTE: Sesta ed ultima giornata Gruppo G. Stadio "Apostolos Nikolaidis", Atene.

Il Celta Vigo doveva vincere e sperare in un risultato positivo nell'altra sfida del Gruppo G. Così è stato perchè gli iberici sono riusciti a battere il Panathinaikos senza troppi patemi, mentre lo Standard Liegi non è andato oltre il pareggio contro l'Ajax. Ouzounidis per conquistare il primo successo in questa competizione si affida al 4-4-1-1 con Villafanez in appoggio a Rinaldi. Dall'altra parte Berizzo sceglie il tridente con Bongonda, Guidetti ed Orellana. Gli spagnoli sbloccano subito il punteggio con Guidetti, il quale sfrutta al meglio una disattenzione difensiva avversaria. Dopodichè il Celta si limita a gestire, mentre il Pana non riesce mai a reagire ed a rendersi pericolosa. Nel secondo tempo i padroni di casa provano ad alzare il baricentro, ma le chances da rete continuano a latitare ed allora il Celta Vigo raddoppia con Orellana su calcio di rigore. Nel finale la squadra ospite pensa maggiormente agli aggiornamenti provenienti dall'altro campo, piuttosto che provare a rimpinguare il bottino ed allora il risultato finale è solamente di 2-0. Un successo che comunque consente al Celta Vigo di poter continuare la propria avventura europea, con la speranza di arrivare il più avanti possibile, mentre il Panathinaikos saluta la competizione nella maniera peggiore possibile, infatti i greci chiudono con un solo punto conquistato in sei partite giocate.

                                                   LA GARA

Il Panathinaikos parte all'attacco con M'Poku che serve Villafanez, il quale rifinisce per Rinaldi che però calcia addosso a Blanco, il quale riesce a parare. Su capovolgimento di fronte il Celta Vigo va in vantaggio: Jonny crossa dalla sinistra, Guidetti s'inserisce tra Mesto e Moledo e di testa batte un incolpevole Steele. Primo tempo segnato dal gol subito a freddo dai padroni di casa e per questo gli spagnoli riescono senza problemi a gestire il possesso, non rischiando nulla in fase difensiva. Alla mezz'ora Radoja prova a sorprendere l'estremo difensore avversario con una conclusione dalla distanza che però termina oltre la traversa. Tornano a farsi vedere in avanti i padroni di casa al 33', con Wakaso che lancia M'Poku, il quale serve a rimorchio Rinaldi che tenta il tiro a botta sicura, ma la sua conclusione viene respinta provvidenzialmente dalla difesa avversaria. Non accade più nulla ed allora la prima frazione di gioco si conclude col vantaggio del Celta Vigo per 1-0.

Il Panathinaikos va subito alla ricerca del pareggio con M'Poku, che servito da Wakaso, cerca la conclusione in porta che viene provvidenzialmente respinta dalla difesa avversaria. Orellana cerca il tiro dalla distanza ma la palla termina oltre la traversa. Ancora Orellana si rende pericoloso al 71' con un tiro a giro su calcio di punizione che termina di poco fuori. Al 76' l'arbitro fischia un calcio di rigore per un fallo di Moledo su Guidetti, dal dischetto va Orellana che spiazza Steele realizzando così il 2-0 per gli iberici. Il Panathinaikos prova a reagire con Leto che tenta la conclusione verso la porta avversaria, ma il suo tiro viene respinto provvidenzialmente da Cabral. Non accade più nulla ed il Celta Vigo può festeggiare una vittoria che vale la qualificazione ai Sedicesimi di Finale di Europa League. Il Panathinaikos invece viene eliminato.