Europa League, lo United affronta l'Anderlecht. Le parole dei protagonisti

Un sorteggio ancora una volta favorevole per il Manchester United di Mourinho, che dovrà vedersela contro l'Anderlecht. Ritorno al passato anche per Huntelaar che dovrà affrontare l'Ajax con il suo Schalke 04.

Europa League, lo United affronta l'Anderlecht. Le parole dei protagonisti
Photo by "Uefa Europa League"

Il Manchester United è intenzionato ad arrivare fino in fondo all'Europa League e di provare a vincere questo prestigioso trofeo. Ai quarti di finale dovrà vedersela contro l'Anderlecht, squadra belga ricca di giovani molto interessanti come Tielemans e Dendoncker.

Match interessante anche quello tra Ajax Schalke 04. Gli olandesi, come ben sappiamo, sono una vera e propria fucina di talentim e cercheranno di riportare ad Amsterdam un trofeo internazionale che manca da troppo tempo. Di fronte ci sarà lo Schalke dell'ex Huntelaar, compagine che nonostante l'ottima rosa a disposizione  sta vivendo una stagione travagliata ricca di alti e bassi. A commentare l'accoppiamento è stato Marc Overmars, il quale ha espresso il suo parere a riguardo del danese Dolberg, ultimo prodotto del settore giovanile lanciato nel calcio dei grandi. 

 "La prima cosa che mi viene in mente è che ci vorrà poco ad arrivare, Gelsenkirchen è a un'ora e mezza da Amsterdam. E' una squadra difficile da affrontare e tanti loro tifosi arriveranno a supportare la squadra anche in trasferta. Siamo contenti per il traguardo raggiunto, l'Ajax ha un'ottima squadra e sono orgoglioso del lavoro che stiamo svolgendo, soprattutto con i giovani. Dolberg? E' giovane, ma sta diventando sempre più forte anche dal punto di vista fisico. Ha un talento incredibile e speriamo di godere di questo talento a lungo".

Le altre sfide in programma sono molto interessanti. Da un lato abbiamo il Celta Vigo che dovrà vedersela contro il sorprendente Genk, dall'altra il Lione tenuto ad affrontare un difficile esame turco contro il Besiktas, una squadra sottovalutata che può tranquillamente ambire alla vittoria finale con i vari Aboubakar e Quaresma.