Manchester United, parlano Mou e Pogba alla vigilia dell'Europa League

Il tecnico e il centrocampista presentano il quarto di finale sul campo dell'Anderlecht. Andata domani in Belgio, ritorno tra otto giorni sul campo dell'Anderlecht.

Manchester United, parlano Mou e Pogba alla vigilia dell'Europa League
Fonte immagine: Twitter @ManUtd

Vigilia di Europa League in casa Manchester United, con l'obiettivo di bussare l'anno prossimo al piano di sopra, a quella tanto agognata Champions League. Domani i Devils disputeranno l'andata dei quarti di finale sul campo dell'Anderlecht, in una gara sulla carta favorevole agli inglesi.

José Mourinho, nella tradizionale conferenza stampa della vigilia - tenutasi nel tardo pomeriggio al Constant Vanden Stock - ha però allertato i suoi, chiedendo una gara attenta: "L'Anderlecht gioca bene e ha giocatori di talento, abbiamo il ritorno per riparare eventuali danni, ma domani è importante giocar bene, se non lo facciamo ci potremmo mettere in una situazione complicata".

Per scardinare la difesa belga, il tecnico si affiderà come al solito a Zlatan Ibrahimovic, il quale nel 2013, proprio contro l'Anderlecht, in Champions League, segnò la bellezza di quattro reti. Mou, in pieno suo stile, minimizza: "Fa parte del passato. Segna ovunque e probabilmente non se li ricorda nemmeno lui. Speriamo possa ripetersi. Tutti nel club vogliono raggiungere la finale, credo lui abbia anche piccole motivazioni extra, visto che la finale è nella sua Svezia...".

Non sarà della partita - per l'ennesima volta - Wayne Rooney, come lo stesso allenatore spiega: "Non è contento della sua condizione fisica, sta provando a lavorare duro ma non è fiducioso, ha brutte sensazioni riguardo alla sua caviglia e non è pronto per giocare. Aspettiamo le prossime partite".

Per il momento l'inglese è comunque ai margini di una squadra attesa a un salto di qualità l'anno prossimo. Intanto, l'obiettivo si chiama Champions League, alla quale lo United può accedere tramite la vittoria in Europa League o finendo nelle top four in Premier (più complicato): "Dobbiamo provarci, abbiamo ancora due porte aperte e la mia sensazione è che possiamo giocarcela per entrambi gli obiettivi. Daremo tutto per raggiungere la Champions League", afferma il portoghese.

A fare eco a Mourinho c'è Paul Pogba, presente anch'egli in conferenza stampa. Il francese si esprime così sul finale di stagione: "Abbiamo vinto due trofei, ma possiamo fare ancora meglio. Voglio fare sempre meglio. Puntiamo a vincere l'Europa League ed entrare nelle top four. Quale delle due? Entrambe... Dobbiamo solo essere concentrati e lavorare bene".