Europa League 2017/18, preliminari - Vincono Zenit, Everton e Marsiglia, male PSV e Sparta

Di misura il successo degli inglesi, al pari del Friburgo, mentre i marsigliesi superano 4-2 l'Oostende. Kokorin e Criscito lanciano Mancini in Israele. Non vanno oltre il pareggio Bilbao e Utrecht.

Europa League 2017/18, preliminari - Vincono Zenit, Everton e Marsiglia, male PSV e Sparta
Europa League - Vincono Zenit, Everton e Marsiglia, male PSV e Sparta

Dopo la solita due giorni di Champions League è tempo di passare all'Europa League per quel che riguarda i turni preliminari. Tra sorprese e conferme, si è svolto il penultimo turno della seconda competizione europea per club, nel quale era impegnato anche il Milan di Vincenzo Montella, uscito vincitore dalla trasferta rumena contro il Craiova per 1-0. Al di là dell'unica italiana impegnata, altre ventisette erano le sfide in programma, con alcune big europee già in campo per le rispettive gare.

Partiamo dalle sorprese, quelle maggiormente clamorose: il Psv cade in casa, al Philips Stadion, nonostante due frazioni sostanzialmente dominate: decide un rigore al decimo della ripresa di Barisic, che lancia l'Oostende verso una insperata qualificazione; discorso simile anche per lo Sparta Praga, che tuttavia era impegnata nell'ostica trasferta di Belgrado contro la Stella Rossa: Boakye sugli scudi con un gol, nel primo tempo, ed un assist, nel 2-0 finale. 

Il gol di Boakye - Foto Twitter Stella Rossa
Il gol di Boakye - Foto Twitter Stella Rossa 

Vince, a fatica, invece il Krasnodar - 2-1 al Lyngby - mentre il Braga non va oltre l'1-1 in casa del modesto AIK Stoccolma. Stesso dicasi anche per l'Utrecht, che sbatte ripetutamente contro il muro dei polacchi del Lech Poznan. Vince in rimonta il Fenerbahce, che sotto di un gol in casa dello Sturm Graz dopo 10 minuti approfitta di un autogol di Maresic e del gol di Neustadter per portare a casa una vittoria che ha il sapore di qualificazione. 

Vince bene anche Roberto Mancini, la cui avventura sulla panchina dello Zenit San Pietroburgo prosegue a gonfie vele. Due a zero netto in casa del Bnei Yehuda Tel Aviv, con Criscito che sblocca la sfida al 60' prima del raddoppio di Kokorin in zona Cesarini che lancia i russi al prossimo turno. Non va oltre l'1-1 l'Athletic Bilbao in casa della Dinamo Bucarest: al gol di Laporte, nel primo tempo, risponde Rivaldinho nella ripresa.

Infine, vittorie casalinghe per Bordeaux - 2-1 al Videoton - Marsiglia, Everton e Friburgo: la tripletta di Germain trascina i francesi di Garcia, che tuttavia si confermano come nella passata stagione non impeccabili in fase difensiva prendendo due reti dai modesti belgi dell'Oostende; Baines solleva l'Everton contro gli slovacchi del Ruzomberock nel giorno del ritorno di Wayne Rooney, mentre in Germania, il Friburgo archivia positivamente, ma non troppo, la propria pratica, con Petersen che prima realizza l'1-0 al ventesimo del primo tempo, poi fallisce su rigore l'occasione del raddoppio contro il Domzale: ci sarà ancora da soffrire a ritorno. 

I risultati del giovedì di Europa League. 

Mlada Boleslav 2 - 1 Skenderbeu
Olimpik Donetsk 1 - 1 PAOK Thessaloniki FC
Trakai FK 2 - 1 KF Shkendija
Maccabi Tel Aviv 1 - 0 Panionios
AEK Larnaca 2 - 0 Dinamo Minsk
AIK 1 - 1 Braga
FC Krasnodar 2 - 1 Lyngby
FC Utrecht 0 - 0 Lech Poznan
Oestersunds FK 1 - 0 CS Fola Esch
PSV Eindhoven 0 - 1 Osijek
Sturm Graz 1 - 2 Fenerbahce
Suduva 3 - 0 Sion
Astra Giurgiu 0 - 0 FC Olexandria
Bnei Yehuda Tel Aviv 0 - 2 Zenit San Pietroburgo
Botev Plovdiv 0 - 0 Maritimo
Dinamo Bucuresti 1 - 1 Athletic Bilbao
Arka Gdynia 3 - 2 FC Midtjylland
Broendby IF 0 - 0 Hajduk Spalato
CS Universitatea Craiova 0 - 1 AC Milan
Bordeaux 2 - 1 Videoton FC
FK Stella Rossa 2 - 0 Sparta Praga
Gent 1 - 1 Altach
Panathinaikos 1 - 0 FK Qabala
Aberdeen 2 - 1 Apollon Limassol
Dinamo Zagabria 2 - 1 Odds Ballklubb
Marsiglia 4 - 2 Oostende
Everton 1 - 0 Ruzomberok
Friburgo 1 - 0 Domzale