Europa League - Hertha Berlino e Athletic Bilbao non si fanno male: 0-0 all'Olympiastadion

Pareggio a reti bianche tra Hertha Berlino e Athletic Bilbao nel match valido per il Gruppo E.

HERThA BERLINO
0 0
ATHLETIC BILBAO
HERThA BERLINO: KRAFT; PAKERIK, LANGKAMP, REKIK, PLATTENHARDT, LUSTENBERGER, DARIDA, WEISER, DUDA, KALOU (86' HARAGUCHI), IBISEVIC (76' LECKIE). ALL. DARDAI
ATHLETIC BILBAO: HERRERIN; LEKUE, EXTEITA, LAPORTE, BALENZIAGA, SAN JOSE, VESGA, WILLIAMS (86' SUSAETA), MUNIAIN, CORDOBA (71' RAUL GARCIA), ADURIZ (92' ALETXE). ALL. ZIGANDA
SCORE: 0-0.
ARBITRO: KRUZLIAK AMMONITI: WEISER, IBISEVIC (H), VESGAL SAN JOSE (A)
NOTE: OLYMPIASTADION INCONTRO VALIDO PER IL GRUPPO J DI EUROPA LEAGUE

Termina a reti bianche Hertha Berlino-Athletic Bilbao, uno dei match più attesi di questa prima giornata di Europa League. Un match non particolarmente bello, dal punto di vista dell'estetica, ma molto combattuto con i Baschi che giocano meglio nella prima frazione mentre nel secondo tempo vengono fuori i Tedeschi che, però, non riescono a trovare la rete del vantaggio grazie a un grandissimo Herrerin. Hertha e Athletic cominciano la loro avventura in Europa League con un punto. 

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-2-3-1 per l'Hertha Berlino con Weiser, Duda e Kalou a supporto di Ibisevic. Modulo speculare per l'Athletic Bilbao con Williams, Muniain e Cordoba a supporto di Aduriz.

Parte forte l'Athletic Bilbao che dopo un minuto si rende subito pericoloso con Aduriz che calcia col mancino dal limite ma Kraft ci mette un rammendo. Un minuto dopo ci prova anche Laporte dall'interno dell'area ma il suo mancino è debole e l'estremo di casa può bloccare. Al 9' ancora Baschi pericolosi con Exteita che, sugli sviluppi di un angolo, colpisce di testa col il pallone che termina alto di poco. I ritmi non trascendentali con l'Hertha che, dopo un avvio stentato, prende coraggio e al 31' si rende pericoloso con Darida che prova col destro da fuori area ma la sua conclusione finisce larga.

La squadra Tedesca cresce col passare dei minuti e al 36' si rende ancora pericolosa con Duda che scarica un potente destro dal limite trovando la respinta di Herrerin. Il finale della prima frazione è tutto di marca Tedesca con Langkamp che al 43' prova da fuori area, sfera di poco a lato. Passano due minuti e Darida riprova sempre da fuori e sempre col destro ma la conclusione si perde sempre sul fondo. Il primo tempo termina senza reti.

L'Hertha Berlino apre la ripresa come aveva chiuso la prima frazione di gioco: al 47' Ibisevic calcia dall'interno dell'area di rigore con il Bilbao che si salva in qualche modo. Poco dopo ci prova anche Plattenhardt con un bel sinistro da fuori ma Herrerin ci arriva ed allontana la minaccia. La spinta della squadra Tedesca aumenta e al 52' l'Herta si divora il gol del vantaggio con Kalou che, approfitta di un batti e ribatti, e calcia da centro area a botta sicura ma ancora Herrerin dice di no. Il Bilbao prova a reagire e al 58' va ad un passo dalla rete del vantaggio con Williams che, sugli sviluppi di un cross dalla destra, calcia con la porta quasi sguarnita, palla alta.

Nella ripresa l'Hertha gioca meglio e Ziganda decide di inserire Raul Garcia al posto dello spento Cordoba. Al 75' i padroni di casa vanno ad un passo dal vantaggio con Rekik che, in contropiede, serve Kalou che calcia col mancino da ottima posizione ma Herrerin nega la gioia all'ex Chelsea. Poco dopo è il turno del neo-entrato Leckie che ci prova col destro dal centro dell'area ma l'estremo Basco dice ancora di no. Nel finale l'Hertha continua a provarci ma senza successo: all'Olympiastadion termina 0-0 la sfida tra Hertha Berlino e Athletic Bilbao.