Europa League - Real Sociedad forza sei, vincono anche Arsenal e Zenit

Il resoconto delle gare, valide per la fase a gironi di Europa League, in programma alle 19

La giornata di Europa League ci ha regalato due vittorie ed un pareggio, per quanto riguarda la campagna Italiana, anche se il terzo turno ci ha lasciato altre cose importanti soprattutto nelle sfide delle 19. In realtà il tutto è cominciato due ore prima con l'Astana che, tra le mura amiche, non ha avuto particolari problemi a sbarazzarsi del Maccabi Tel Aviv: secco 4-0 con cui i kazaki tornano in corsa nel Gruppo A con quattro punti, uno in meno della coppia formata da Slavia Praga e Villarreal. Come detto in precedenza, nelle sfide del tardo pomeriggio spicca il successo della Lazio che batte in rimonta il Nizza 1-3 grazie alla rete di Caicedo e la doppietta di Milinkovic-Savic che rendono vano il momentaneo vantaggio dei padroni di casa con Balotelli. 

Una vittoria di fondamentale importanza visto che adesso i ragazzi di Inzaghi sono ad un passo dalla qualificazione, complice anche il pareggio tra Zulte Waregem e Vitesse con un 1-1 che ha lasciato l'amaro in bocca ad entrambe le compagini. Dal penultimo all'ultimo gruppo dove regnano due certezze e si segnano tanti gol: stiamo parlando di Zenit e Real Sociedad con gli uomini di Mancini che battono 3-1 il Rosenborg, grazie alla tripletta di Rigoni, mentre i baschi ne fanno sei al Vardar Skopje, fuori casa, con quattro reti di Willian Jose e gli altri due gol realizzati da Oyarzabal e De la Bella. Certezze sì ma anche sorprese in questa folle competizione e l'esempio più lampante ci viene fornito dal Gruppo J, dove in testa c'è l'Ostersunds che, dopo aver pareggiato 2-2 contro l'Athletic Bilbao, ha sette punti in classifica, uno in più dello Zorya che ha sconfitto 2-1 l'Herta Berlino.

Nessun problema nel Gruppo I dove a comandare c'è il Salisburgo che, dopo la vittoria per 2-0 sul campo del Konyaspor, si è portato a quota sette, con una lunghezza di vantaggio dal Marsiglia che ha battuto in rimonta il Guimaraes 2-1 grazie alla rete decisiva di Lopez. Sempre decisivo, invece, è Olivier Giroud che realizza il gol più bello della serata regalando, nel finale, la vittoria all'Arsenal in casa della Stella Rossa. Una vittoria importante per i Gunners che sono a punteggio pieno con con cinque punti di vantaggio dai serbi e dal Bate Borisov che ha battuto di misura il Colonia. A un passo dalla qualificazione anche l'FCSB che ha vinto anche in casa dell'Hapoel Beer Sheva 1-2 e adesso ha sei punti di margine sulle tre seconde visto che il Lugano ha battuto 3-2 il Viktoria Plzen.