Europa League - I gironi delle 19 hanno già dato molti verdetti

Alle ore 19 tocca a tutte le squadre dal girone A al girone F, tra le quali spiccano ovviamente le italiane Milan e Atalanta, già qualificate ai sedicesimi. Tanti i verdetti già emessi, ma ci sono ancora dei pass da staccare.

Europa League - I gironi delle 19 hanno già dato molti verdetti
Manuel Fernandes (31. Fonte: twitter.com/europaleague

Non spicca per big match la tranche di partite di Europa League che partirà alle 19. Sicuramente gli occhi dell'Italia saranno puntati su Atalanta-Lione, che vale il primo posto nel girone E. Sul velluto il Milan, già certo del primo posto, a Rijeka. Ci sono alcuni verdetti ancora da scrivere, soprattutto per quel che riguarda i primi posti.

GRUPPO A

Il primo raggruppamento ha già il suo primo verdetto: a staccare il pass per i sedicesimi da prima classificata è il Villarreal, che potrebbe essere raggiunto dallo Slavia Praga, ma che non sarebbe scavalcato, in virtù degli scontri diretti. Mentre quindi gli spagnoli affronteranno il Maccabi Tel Aviv (per la passerella di saluto degli israeliani), gli occhi di tutti saranno puntati su Slavia Praga-Astana, sfida che deciderà la seconda classificata. Basta un pareggio ai cechi per passare, visto il punto di vantaggio, i kazaki quindi devono riuscire ad ottenere la vittoria esterna per strappare il pass e continuare quello che è un sogno.

GRUPPO B

Già tutto deciso invece nel girone B, dove a passare il turno sono la Dinamo Kiev e il Partizan Belgrado. Salutano la competizione Skenderbeu (che non può scavalcare i bianconeri per lo svantaggio negli scontri diretti) e uno Young Boys che ha nettamente deluso le aspettative, raccogliendo tre soli punti. Mentre la sfida tra gli albanesi e gli svizzeri sarà una formalità, diversa la questione tra ucraini e serbi. A Kiev infatti il Partizan può ancora ottenere il primo posto del girone, in caso di vittoria. All'andata finì 2-3 con una rimonta incredibile da parte dei blu. Alla squadra serba serve dunque un miracolo per vincere, agganciare la Dinamo, ribaltare il risultato e scavalcare quindi gli avversari, ma in ogni caso non sarà in dubbio la seconda piazza.

GRUPPO C

Nel terzo raggruppamento invece le cose si fanno bollenti. Sì perchè se il Braga è certo del primo posto, così come un brutto Hoffenheim è certo di tornare a casa, è tutto da scrivere il destino della seconda classificata. Se la giocano Ludogorets a 8 punti e Istanbul Başakşehir a 5 punti. Gli scontri diretti parlano in favore dei turchi, che quindi devono battere la capolista Braga per provare a staccare il pass per i sedicesimi, sperando nella contemporanea sconfitta dei bulgari. Lusitani che comunque non regaleranno il risultato, visto che se la squadra di Razgrad dovesse battere i tedeschi, si ritroverebbero secondi nel girone.

GRUPPO D

Insieme al prossimo girone, il meno interessante di tutti. Il Milan infatti è già sicuro del primo posto e affronterà il Rijeka che è già eliminato. Speranze ridotte al lumicino per l'Austria Vienna, che affronterà in casa l'AEK Atene. Con una vittoria gli austriaci passerebbero ai sedicesimi in virtù degli scontri diretti, ma ai greci basta il semplice pareggio per compiere la propria missione.

GRUPPO E

Altro gruppo con un'italiana e anche qui è già praticamente tutto deciso. Apollon Limassol ed Everton si affronteranno e sono già eliminate. In cima ci sono Atalanta e Lione, che, a pari punti, si giocheranno la prima piazza a Reggio Emilia.

GRUPPO F

Ultimo, ma non meno importante, il gruppo F, dove invece è ancora tutto da scrivere. I match sono Copenaghen-Sheriff e Zlin-Lokomotiv Mosca. La classifica recita questo: Sheriff 9, Lokomotiv Mosca 8, Copenaghen 6, Zlin 2. I cechi sono già eliminati ed è l'unica certezza. I danesi si giocano le chance di qualificazione contro il Tiraspol. Battendoli otterrebbero i sedicesimi e quest'ultimi, perdendo, potrebbero clamorosamente trovarsi fuori dai giochi in caso di contemporanea vittoria dei moscoviti. Può quindi succedere di tutto, con una delle attuali prime due che all'improvviso potrebbe trovarsi a casa.