Imperativo vincere. Cagliari e Benevento a caccia dei tre punti
Cagliari-Benevento, stasera alla Sardegna Arena (Twitter-Cagliari Calcio)

Pochi giorni per dimenticare le sconfitte contro Lazio e Fiorentina, torna infatti subito in campo la Serie A per il decimo turno del girone di andata, tornano in campo Cagliari e Benevento nel match che andrà in scena questa sera alla Sardegna Arena. Partita molto importante per entrambe le squadre, reduci da una sconfitta rimediata domenica scorsa contro avversari decisamente superiori. Oggi però, la partita può essere un punto di svolta per entrambe, per il Cagliari l'opportunità di staccare le rivali per la lotta salvezza mentre per il Benevento c'è la possibilità di muovere finalmente la classifica che dice ancora "0" alla casella punti. 

Il Cagliari arriva al match dopo l'esordio amaro di Diego Lopez in quel di Roma, nella sconfitta per 3 a 0 contro la Lazio, partita che ha però evidenziato anche alcuni lati positivi della rosa rossoblù, sono state infatti diverse le occasioni create ma non sfruttate dagli attaccanti sardi, in particolare da Farias, senza dimenticare il discusso gol annullato proprio al brasiliano tramite l'utilizzo del VAR. 
Per il Benevento la partita odierna significa un nuovo inizio data la presenza in panchina di De Zerbi, subentrato all'esonerato Baroni che tanto bene aveva fatto nello scorso campionato di Serie B, inevitabile però il suo esonero visto che ancora non era riuscito a conquistare alcun punto nel massimo campionato.

Le probabili formazioni 

Diego Lopez sembra essere decisamente orientato verso il cambio di modulo, bocciato il fallimentare 3-4-1-2, il tecnico uruguaiano sembra infatti voler riproporre il classico 4-3-1-2, ormai quasi un marchio di fabbrica della società rossoblù fin dai tempi dell'era Cellino. In porta bocciato il giovane Crosta, si attende di rivederlo in campo in futuro, torna disponibile Rafael mentre Cragno rimane ai box. In difesa panchina per Romagna, i centrali sono Andreolli e Capuano mentre sulle corsie laterali rilanciato Pisacane a destra nel suo ruolo d'origine con Padoin a sinistra. Da valutare però il possibile accentramento dell'ex Avellino con Capuano spostato terzino. A metà campo Cigarini sarà affiancato dai soliti Ionita e Barella, mentre sulla trequarti agirà Joao Pedro, da sempre un fattore decisivo quando i sardi giocano in casa. Davanti Pavoletti, affiancato da uno fra Sau e Farias, col sardo che sembra partire avvantaggiato sul fantasista brasiliano.

De Zerbi, al contrario di Lopez, non farà stravolgimenti sul sistema di gioco, scelta comprensibile avendo avuto solamente 24 ore di tempo per conoscere i suoi giocatori. Confermato dunque il solito 4-3-3 con Brignoli fra i pali, linea difensiva composta da Letizia a sinistra, Djimsiti ed Antei al centro e Venuti a destra. A centrocampo Chibsah sarà affiancato dai soliti Danilo Cataldi e Memushaj mentre il tridente offensivo sarà con tutta probabilità composto da Ciciretti e Lombardi a supporto di Pietro Iemmello.  

Cagliari

Benevento

VAVEL Logo