Serie A: bella partita, ma reti inviolate fra Inter e Lazio (0-0)
Perisic e Bastos | TWITTER @Inter

Termina con un pareggio a reti bianche la sfida del Giuseppe Meazza fra Inter e Lazio, gara che conclude il girone di andata per i nerazzurri, ma non per i biancocelesti, che devono ancora recuperare la sfida contro l'Udinese. Le occasioni da rete non mancano, così come le grandi parate di Handanovic, da un lato, e di Strakosha, dall'altro. C'è un rigore annullato dal VAR alla Lazio, dai replay la decisione di Rocchi è quella giusta.

Borja Valero e Milinkovic-Savic | TWITTER @OfficialSSLazio
Borja Valero e Milinkovic-Savic | TWITTER @OfficialSSLazio

PRIMO TEMPO 

Doppia occasione per la Lazio al ventesimo, dopo un avvio aggressivo dell'Inter: prima una bordata da fuori area di Milinkovic-Savic servito da Immobile, il tiro è potente ma centrale, Handanovic quindi mette in angolo; dagli sviluppi dell'angolo colpo di testa di Bastos di poco alto. Otto minuti più tardi, altra situazione d'angolo favorevole ai biancocelesti che mandano al tiro dai venti metri Lucas Leiva, palla anche stavolta oltre la traversa non di molto. Inter che alla mezzora risponde con un'occasione clamorosa per Perisic, il cross di Borja Valero è con il contagiri, il croato allunga la gamba e indirizza la sfera all'incrocio dei pali, ma Strakosha la mette in angolo con un gran colpo di reni. Nell'ultimo secondo del primo tempo, cross dalla bandierina di Luis Alberto deviato sulla traversa da Borja Valero.
Finisce qui un divertente primo tempo, senza reti, ma con tanta intensità e ritmi alti. In pari anche il conto degli angoli, cinque a testa.

Vecino e Luis Alberto | TWITTER @OfficialSSLazio
Vecino e Luis Alberto | TWITTER @OfficialSSLazio

SECONDO TEMPO

La prima azione del secondo tempo è di matrice nerazzurra: grande giocata di Borja Valero che mette a sedere Lucas Leiva e va alla conclusione con il destro trovando un prontissimo Strakosha a mettere in angolo. Al minuto 61 il VAR annulla giustamente un rigore alla Lazio: Skriniar tocca con il braccio, ma solo dopo che la palla colpisce la sua coscia, intervento involontario e Rocchi annulla la sua iniziale decisione di dare penalty. Azione pericolosissima in velocità di Felipe Anderson quando il cronometro segna 74': scatto fulminante su Santon del brasiliano che poi incrocia con il destro, Handanovic si allunga e fa un miracolo. Il portiere sloveno si ripete un minuto dopo su Parolo servito da Milinkovic-Savic, risultato salvato due volte a distanza molto ravvicinata. Ancora Anderson, scatenato da quando è entrato: fa partite l'azione da centrocampo dandola ad Immobile, che si allarga e la rimette in mezzo a dove lo stesso Anderson con il piattone conclude male a porta spianata, sfera a lato e ancora 0-0. Si fa rivedere l'Inter in attacco con un bel cross di Joao Mario tagliato sul secondo palo, Perisic taglia alle spalle di Marusic e colpisce di testa, ma la conclusione è troppe centrale. 

Nel finale è l'Inter a provare l'assedio finale con la Lazio che difende sulle offensive nerazzurre, che non si fanno mai eccessivamente pericolose. Finisce a reti bianche la gara di San Siro. Punto che sicuramente soddisfa di più Lazio, giocando i biancocelesti fuoricasa. L'Inter continua a non segnare, ma mostra una solidità difensiva resa nota ad inizio campionato e che sembrava persa nell'ultimo periodo. 

VAVEL Logo