Crotone - Rinviata la sfida con il Toro, ora doppio big match in casa, arriva la Sampdoria

Nel weekend la SPAL ha giocato di sabato, battendo il Bologna e superando gli squali in classifica, che non hanno potuto rispondere domenica per ovvi motivi. Ora, in attesa di recuperare il match con il Torino, all'Ezio Scida arriverà prima la Sampdoria, poi la Roma.

Crotone - Rinviata la sfida con il Toro, ora doppio big match in casa, arriva la Sampdoria
Crotone - Rinviata la sfida con il Toro, ora doppio big match in casa, arriva la Sampdoria

Rinviato il match con il Torino, il Crotone si è ritrovato scavalcato sabato scorso dalla SPAL e, pur con una partita in meno, ora la situazione è tutt'altro che tranquilla. All'Ezio Scida arriveranno infatti Sampdoria e Roma, due avversari di grandissimo spessore. Servirà una doppia impresa agli squali per strappare punti salvezza contro due squadre che lottano per i piazzamenti europei. Zenga deve inventarsi soluzioni nuove, anche perchè si è fermato per infortunio anche Budimir, capocannoniere attuale della squadra con 6 reti. Inoltre il vero punto debole nei due scontri diretti con Benevento e SPAL si è rivelata essere la difesa e anche qui il tecnico dovrà lavorare, perchè non ci si può salvare prendendo così tanti gol contro due squadre che stanno alle spalle in classifica.

Intanto il Crotone ha ripreso la preparazione. Ritrovo martedì nel pomeriggio all’Antico Borgo per gli squali impegnati, dopo la classica attivazione, su possessi palla e in lavoro tecnico-tattico. A chiudere la sessione, una partitella a campo ridotto. Benali e Stoian hanno svolto buona parte della seduta con la squadra, ancora ai box invece Festa, Rohden e Simic. Rientro graduale in gruppo per Tumminello, le sue condizioni saranno monitorate giorno dopo giorno. Per oggi è in programma un allenamento, questa volta al mattino, sempre al centro sportivo.

Capuano, che prima di virare sul calcio giocato ha voluto ricordare il suo caro amico Davide Astori, ha parlato al sito ufficiale del club: "Lo conoscevo di persona, ci ho fatto 10 giorni di ritiro col Cagliari. Tutti ne parlavano sempre bene, era un ragazzo in gamba. Dispiace che succedano queste cose alle persone migliori. È stato ricordato nel migliore dei modi ed è stato giusto fermare tutta la Serie A. Dobbiamo ripartire adesso, con tristezza, per andare avanti. Do un abbraccio alla Fiorentina e alla sua famiglia. Siamo determinati, prepariamo una partita molto importante con la Samp in casa, una squadra forte che gioca bene e che ha messo sotto anche squadra di alta classifica. Sarà una partita difficile e dovremo approcciarla nel migliore dei modi, seguendo il mister. Spero sia una giornata positiva per noi. Abbiamo fatto troppo bene in tante partite e quando capita di perdere una gara come quelle con SPAL e Benevento viene visto tutto il male. La prestazione però c'è sempre stata e dobbiamo lavorare giorno dopo giorno senza mollare mai".

Questo il comunicato della società sull'infortunio di Budimir: "Il Football Club Crotone comunica che il calciatore Ante Budimir, dopo un trauma a seguito di un contrasto di gioco rimediato durante la rifinitura, al ritorno dalla trasferta piemontese è stato sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato la frattura del terzo metatarso del piede sinistro. L’arto è stato già immobilizzato e si stanno valutando le strategie terapeutiche più opportune".

A tuttomercatoweb.com inoltre il Ds Ursino ha commentato le modifiche alle date del mercato: "È sicuramente un fatto molto positivo che il mercato estivo chiuda prima che inizi il campionato ad agosto. Questo è proprio ciò che tutti volevamo - ha concluso Ursino - ed è anche la cosa più giusta, visto che intorno alla squadra ci sarà senza dubbio maggiore tranquillità".