Zenga presenta Crotone-Sampdoria: "Momento non semplice ma domenica vogliamo vincere"

Il tecnico ha presentato il prossimo match dello Scida dove i pitagorici proveranno a vincere per ripartire dopo le due sconfitte di fila

Zenga presenta Crotone-Sampdoria: "Momento non semplice ma domenica vogliamo vincere"
zenga presenta il match tra crotone e sampdoria - Twitter Crotone

Cinque partite senza vittorie e due sconfitte di fila hanno portato il Crotone a vivere un momento di grande difficoltà con una classifica che adesso è veramente deficitaria. Domenica i pitagorici ospitano la Sampdoria sesta in classifica, match difficile ma che i padroni di casa devono cercare a tutti i costi di vincere.

Ha presentato la partita il tecnico del Crotone Walter Zenga che da ex ha raccontato l'esperienza a Genova sulla panchina blucerchiata:

"L'esperienza a Genova con la Sampdoria è stata fantastica e se non è andata bene è stata anche per colpa mia, però quell'avventura mi ha fatto crescere. Poi anche il presidente Ferrero ha ammesso che esonerarmi fu un errore clamoroso ed effettivamente è così. Ma non ho alcuna rivalsa verso la Samp, anzi la consiglierei a qualsiasi allenatore perchè lì puoi mettere in pratica le tue idee potendo anche imparare dagli errori commessi".

Capitolo formazione: "Budimir, Rohden, Simic, Festa e Izco non ci saranno domani. Trotta ha le caratteristiche ideali per scendere in campo dall'inizio e sostituire Ante. Stoian è rientrato e potrebbe giocare, ma occhio anche ai vari Crociata, Zanellato e Diaby che stanno crescendo molto bene". 

A Zenga non vanno giù le critiche che la squadra sta subendo: "Sto leggendo diverse critiche alla squadra visti i risultati, ma andrebbero calcolati gli episodi che non sono dipesi dalla nostra volontà come con Bologna e Cagliari. E' un momento in cui ci gira tutto storto e per risolvere i problemi bisogna pensare ad allenarsi e ritrovare il giusto atteggiamento. La squadra non gioca male, è solo sfortunata in questo momento quindi ho grande fiducia."

Grandi elogi per l'attuale Samp: "Giampaolo è un allenatore che fa giocare bene le sue squadre, dà un'identità. Quagliarella più invecchia più diventa forte, Zapata lo volevo anche io alla Samp e ora è esploso. E' una squadra che sa quello che vuole imponendo il proprio gioco. Noi dovremo rispondere ritrovando le nostre certezze dal punto di vista tattico. Giocheremo per vincere e per fare una bella partita, sperando di avere più fortuna negli episodi. Ma anche noi dobbiamo conquistare la fortuna con il giusto atteggiamento, voglia di stupire e facendo il nostro calcio".

Classifica deficitaria per il Crotone e anche Zenga è sorpreso per la posizione attuale: "Qualche settimana fa non mi aspettavo di stare in questa situazione di classifica perchè non pensavo che avremmo subito tutti episodi a nostro sfavore. Però adesso abbiamo la possibilità di rialzarci e dobbiamo sfruttarla al meglio pensando solo a noi stessi."