Serie A, Juventus - Udinese: le parole di Allegri prima del match contro i friulani
Juventus Twitter

Serie A, Juventus - Udinese: le parole di Allegri prima del match contro i friulani

Parla in conferenza stampa Massimiliano Allegri, prima di ufficializzare la lista dei convocati in vista della gara contro l'Udinese

eliapelizzari
Elia Pelizzari

Dopo la rimonta in Champions nella gara di ritorno contro il Tottenham, la Juventus attende l'Udinese all'Allianz Stadium. Il primo pensiero per la Vecchia Signora sarà sicuramente quello di ottenere la vittoria, con un avversario da non sottovalutare. I friulani sono in cerca di riscatto dopo le 3 sconfitte ottenute negli ultimi match in Serie A, e proveranno ad assaltare Allegri&Co a Torino.

Il tecnico livornese, in attesa dell'uscita dei convocati, è stato intervistato poco fa. 

Allegri inizia parlando del tema infortuni, che spesso in questa stagione ha interessato la Juventus: "Tutto sommato stanno tutti bene. Abbiamo due squalificati, Lichtsteiner e Alex Sandro e gli altri, a parte Cuadrado  e Bernardeschi, sono in forma. Cuadrado oggi è a fare una visita in Germania per poi decidere quando potrà riprendere e per sapere in che condizioni è. Per quanto riguarda Bernardeschi, lunedì' ha la risonanza, inizierà il suo percorso di rinforzo della gamba e dopo 20 giorni sapremo se si dovrà operare o che inizi a fare la preparazione per riaggregarsi alla squadra".

L'ex allenatore del Cagliari parla anche della sfida scudetto con il Napoli : "Noi dobbiamo pensare a quello che dobbiamo fare domani, ovvero cercare di prendere i tre punti. Domani sarà una partita difficile perchè l'Udinese è una squadra fisica, è la terza squadra in campionato più fallosa, vuol dire che è una squadra aggressiva. Veniamo da un po' di fatiche. Domani magari ci sarà qualche cambio, però non abbiamo altra scelta che portare a casa la vittoria. Al momento siamo ancora secondi dietro al Napoli - continua Allegri - e inizia una settimana dove ci sono tre partite importanti per noi, ma non decisive, perchè il Napoli ha da giocare e momentaneamente è un punto avanti. Quindi facciamole una per volta, ora abbiamo l'Udinese, ci vorrà una partita come sempre ottima sotto tutti i punti di vista, soprattutto domani ci vorrà l'aiuto di tutto lo stadio, dei tifosi, perchè ci saranno momenti anche di difficoltà, perchè veniamo da una partita dove abbiamo sprecato molte energie fisiche e mentali"

Per domani, ancora qualche dubbio di formazione: "De Sciglio sta bene, quindi domani rientra e giocherà da terzino, insieme ad Asamoah,  in porta gioca Szczesny. Poi gli altri devo valutare, decidere, ho ancora un po' di dubbi a metà campo e davanti".

Infine Allegri commenta il match di mercoledì scorso, contro gli Spurs: "Mercoledì è stato fatto un risultato straordinario. Innanzitutto la squadra ha vinto su un campo che è storico per il calcio, che è Wembley, quindi c'è da farle i complimenti. Ma al momento non abbiamo ancora fatto niente perchè lo Scudetto, mi sembra che siamo secondi; la Champions siamo ai quarti di finale che è un obiettivo straordinario, straordinario; in finale di Coppa Italia ci siamo, però al momento non abbiamo preso ancora niente. Quindi bisogna mantenere ancora molto il profilo basso, ben attaccati con i piedi per terra e soprattutto lavorare." 

VAVEL Logo

Juventus Football Club Notizie

2 giorni fa
2 giorni fa
3 giorni fa
4 giorni fa
7 giorni fa
9 giorni fa
10 giorni fa
10 giorni fa
10 giorni fa
11 giorni fa
13 giorni fa