Serie B - Gnahorè stende il Frosinone: il Palermo vince 1-0

I siciliani vincono il match clou della trentesima giornata grazie al gol dell'ex Perugia in avvio di ripresa

Serie B - Gnahorè stende il Frosinone: il Palermo vince 1-0
Twitter.com
PALERMO
FROSINONE
PALERMO: POMINI; DAWIDOWICZ, STRUNA, BELLUSCI, RISPOLI, GNAHORE, JAJALO, CORONADO (89' TRAJKOVSKI), ROLANDO (76' SZYMINSKI), NESTOROVSKI (83' MURAWSKI), LA GUMINA. ALL. TEDINO
FROSINONE: VIGORITO; BRIGHENTI, ARIAUDO, TERRANOVA, CIOFANI (58' PAGANINI), MAIELLO, CHIBSAH (81' GORI), BEGHETTO, CIANO (71' CITRO), CIOFANI, DIONISI. ALL. LONGO
SCORE: 1-0 47' GNAHORE'
ARBITRO: PINZANI AMMONITI: CHIBSAH, TERRANOVA, CIOFANI (F), BELLUSCI, NESTOROVSKI (P)
NOTE: STADIO RENZO BARBERA INCONTRO VALIDO PER LA TRENTESIMA GIORNATA DI SERIE B

Nel match clou della trentesima giornata del campionato di Serie B il Palermo batte il Frosinone 1-0 e sale al terzo posto in classifica. A decidere la gara un gol di Gnahorè in avvio di ripresa. Successo meritato per la compagine di Tedino che con questi tre punti scavalca il Cittadella e sale in terza posizione con 50 punti mentre il Frosinone resta, momentaneamente, al primo posto con 53 punti. L'Empoli sorride visto che in caso di successo domani potrebbe tornare in testa.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 3-5-2 per il Palermo con Nestorovski e La Gumina a comporre il tandem offensivo mentre il Frosinone risponde col 3-4-3 con Ciano e Dionisi a supporto di Ciofani.

Buona partenza del Palermo che dopo quattro minuti si fa vedere con Nestorovski che, servito da Coronado, calcia di potenza dal limite ma Vigorito risponde presente. Il canovaccio tattico del match è chiaro sin dalle prime battute con la squadra di Tedino che tiene il pallino del gioco in mano mentre il Frosinone aspetta nella propria metà campo concedendo pochi spazi alla manovra rosa-nero. Al 23' chance importante per i padroni di casa con Bellusci che mette al centro per il colpo di testa di Gnahorè ma Vigorito salva con un grande intervento.

Poco dopo Palermo nuovamente ad un passo dal vantaggio con Nestorovski che, su cross di Rispoli, gira di prima intenzione centrando il palo. Al 37' arriva il primo squillo degli ospiti con Dionisi che, sugli sviluppi di un corner, stacca bene di testa trovando l'attenta risposta di Pomini. La squadra ciociara cresce nel finale di tempo e al 40' ha una tripla chance con Ciano, Dionisi e Chibsah ma Pomini è strepitoso in tute e tre le occasioni salvando i suoi. Su capovolgimento di fronte occasione per il Palermo con La Gumina che si presenta davanti a Vigorito ma calcia alto. 

Nella ripresa partenza sprint del Palermo che al 47' passa in vantaggio con Gnahorè che scambia con La Gumina e da pochi passi batte Vigorito, 1-0. Risponde subito il Frosinone con un bel diagonale di Maiello ma Pomini si oppone. Al 50' altra chance per i ciociari con Ciofani che, sugli sviluppi di un corner, impatta di testa trovando solo l'esterno della rete. La sfida del Barbera non ammette pause, al 54' pericoloso il Palermo con La Gumina che, su un cross di Dawidowicz, devia verso la porta ma la sfera termina di poco a lato. Al 60' altra chance per i padroni di casa con Jajalo che ci prova dalla distanza sfiorando l'incrocio dei pali. A metà ripresa cambi da entrambe le parti con Longo che inserisce Citro per Ciano mentre Tedino getta nella mischia Szyminski per Rolando. Nel finale forcing del Frosinone ma è il Palermo a sfiorare il raddoppio con un'azione di contropiede che porta al tiro Coronado ma Vigorito risponde deviando in corner. E' l'ultima emozione del match: il Palermo batte 1-0 il Frosinone e sale al terzo posto in classifica, domani l'Empoli può riprendersi la prima posizione.