Serie A: Sassuolo contro Spal. Un derby, uno scontro salvezza
Serie A: Sassuolo contro Spal. Un derby, uno scontro salvezza - Spal Twitter

Serie A: Sassuolo contro Spal. Un derby, uno scontro salvezza

Punti in palio pesantissimi al Mapei Stadium, vietato fallire. Iachini e Semplici si giocano una bella fetta di salvezza.

Andreazz
Andrea Indovino

Ancora un altro derby emiliano. Spal-Bologna la settimana scorsa, Sassuolo-Spal questo week-end, gara tra due squadre che non navigano in buone acque, squadre alla disperata ricerca di punti salvezza. Riposo forzato per i neroverdi, la scorsa domenica, turno saltato a seguito della tragica fatalità che ha colpito Davide Astori. I ferraresi invece sono scesi in campo di sabato, trionfando tra le mura amiche contro un mediocre Bologna. Spal che con due vittorie consecutive ha accorciato la classifica, risucchiando a sè il Chievo, il Cagliari ed il Sassuolo stesso. Se il campionato finisse oggi, entrambe le compagini festeggerebbero la salvezza, poichè d'un inerzia sono avanti al Crotone terzultimo (23 punti, a fronte dei 21 collezionati fino ad ora dai pitagorici).

E' negativo il momento che sta vivendo il Sassuolo, di quelli nerissimi. Il sodalizio emiliano è reduce da due sconfitte consecutive, la prima nell'altro derby col Bologna, poi in casa con la Lazio, quest'ultima nettissima, come gioco e risultato finale. Un solo punto conquistato nelle ultime cinque uscite stagionali, con il tecnico sassuolese Beppe Iachini che continua a lavorare sulla fase offensiva della squadra, vero tallone d'Achille in stagione. Il Sassuolo, infatti, 'vanta' il peggior attacco del campionato, con soli 15 gol realizzati in 26 partite. Una media che fa rabbrividire, 0.58 a partita. Babacar sarà chiamato ad invertire questo trend, il senegalese giocherà al centro del tridente, con ai suoi lati Politano e Ragusa. Out Berardi per squalifica. In mediana chance per Duncan e Missiroli. In difesa confermato Goldaniga, con Lemos ancora verso la panchina.

La Spal ha intenzione di fare tre. Reduce da due vittorie consecutive (Crotone in trasferta e Bologna in casa), l'impegno non è impossibile, dunque mister Semplici proverà a sfruttare l'entusiasmo che ha accompagnato la squadra in questi giorni per allungare il filotto. Per l'allenatore toscano sono pochi i dubbi di formazione, la Spal si disegnerà sul terreno di gioco con il classico 3-5-2, marchio di fabbrica dell'allenatore che ha condotto il 'cerbiatto' dalla Lega Pro alla Serie A. Mattiello è squalificato, al suo posto è pronto Costa. Questo dovrebbe essere l'unico cambio di formazione rispetto al match giocato sabato scorso. Kurtic, il termometro della compagine ferrarese, presidia la mediana, mentre in attacco spazio al tandem Paloschi-Antenucci, pronti ad essere sguinzagliati per far male alla difesa avversaria.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Acerbi, Goldaniga, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Politano, Babacar, Ragusa. All. Iachini.

SPAL (3-5-2): Meret; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Grassi, Viviani, Kurtic, Costa; Paloschi, Antenucci. All. Semplici.

 

 

 

 

VAVEL Logo