SPAL-Juventus, i convocati e la probabile formazione bianconera: non c'è Khedira, ok Lichtsteiner

Ventuno gli uomini chiamati da Allegri per la prossima giornata di campionato: il tedesco influenzato, lo svizzero è stato invece protagonista di un recupero-lampo. Tutte le novità e le ultime.

SPAL-Juventus, i convocati e la probabile formazione bianconera: non c'è Khedira, ok Lichtsteiner
Max Allegri durante uno degli ultimi allenamenti settimanali. | JuventusFC, Twitter.

Non c'è pace per la Juventus. O meglio, ci sarà a breve, ma soltanto dopo che i bianconeri avranno affrontato l'ultimo confronto prima di una sosta di due settimane - in cui peraltro saranno molti i giocatori impegnati con le rispettive nazionali. La Vecchia Signora vola a Ferrara e si accinge ad affrontare la SPAL, cinquant'anni dopo l'ultima volta, nella 29esima giornata di Serie A, sempre in un Paolo Mazza che si preannuncia tutto esaurito. Poco prima della sua conferenza stampa, Max Allegri ha contestualmente indicato l'elenco dei convocati che salperanno insieme a lui in terra romagnola per disputare questa sfida: andiamo a snocciolarlo insieme.

Portieri: Buffon, Szczesny, Pinsoglio, Del Favero;

Difensori: De Sciglio, Lichtsteiner, Barzagli, Howedes, Rugani, Chiellini, Alex Sandro;

Centrocampisti: Pjanic, Marchisio, Matuidi, Sturaro, Bentancur, Asamoah;

Attaccanti: Dybala, Douglas Costa, Higuain, Mandzukic.

La grande sorpresa è l'assenza di Sami Khedira, che era già stato escluso dalla sfida contro l'Atalanta di mercoledì (vinta per 2-0) ed ora, influenzato, salterà la sfida di domani, in cui potrebbe invece trovare spazio Stephan Lichtsteiner, forzato all'uscita prematura dal campo contro i bergamaschi ma tornato immediatamente a disposizione. Spuntano anche Howedes, recuperato dopo un leggero fastidio muscolare, ed il giovane Del Favero, convocato come quarto portiere dietro all'oggi 28enne Pinsoglio. Non c'è infine pure lo squalificato Benatia, così come i lungodegenti Cuadrado e Bernardeschi.

Allegri ha confermato qualche minuto fa di avere tanti dubbi di formazione. Si dovrebbe ripartire da un 4-2-3-1 con Buffon sicuro del posto fra i pali. Dovrebbe esserci anche De Sciglio con Asamoah dall'altro lato e Rugani-Chiellini come coppia favorita nel mezzo (con uno dei due che potrebbe fare spazio a Barzagli) nel mezzo. Pjanic e Matuidi giocheranno quasi sicuramente dall'inizio, mentre sulla sinistra Mandzukic potrebbe essere lasciato a riposo in luogo di Alex Sandro. Quasi al 100% ok anche Douglas Costa, Dybala ed Higuain.