Serie A - L'Udinese riceve il Sassuolo per chiudere i dubbi salvezza
De Paul (23) e Babacar (24), due possibili protagonisti della partita

Serie A - L'Udinese riceve il Sassuolo per chiudere i dubbi salvezza

Match point salvezza per l'Udinese al Friuli. Alle 18 arriva il Sassuolo, squadra terzultima in classifica insieme a Crotone e SPAL. I friulani, dopo quattro sconfitte di fila, sono arrivati a +9 dalla zona retrocessione. I neroverdi rappresentano il test decisivo per capire se il discorso salvezza possa considerarsi chiuso per i bianconeri.

Mech867
Davide Marchiol

Scontro ad alta tensione per quanto riguarda il primo anticipo della Serie A. Allo Stadio Friuli l'Udinese, che viene da quattro sconfitte consecutive, di cui l'ultima particolarmente brutta contro la Juventus, affronta il Sassuolo, terzultimo in classifica insieme a Crotone e SPAL. I friulani, dopo questa serie di insuccessi, hanno visto assotigliarsi il vantaggio sulla zona retrocessione a nove punti. Margine ancora più che tranquillo, ma ora arriva proprio uno scontro diretto con una delle squadre in fondo alla classifica e Oddo in conferenza stampa ha sottolineato l'importanza di tornare a far punti proprio in questa partita, visto che la sfida, sulla carta, è quella più abbordabile del periodo febbraio-marzo. I bianconeri dovranno tornare a trovare la via del gol, un attaccante nel 2018 non ha mai segnato e l'ultimo gol risale alla rete di Behrami contro il Genoa.

Il Sassuolo ha sicuramente una rosa di gran lunga superiore rispetto alla posizione che occupa, ma alcune circostanze hanno portato i neroverdi a lottare per restare nella massima categoria. Il cambio d'allenatore tra Bucchi e Iachini ha portato solo a qualche risultato estemporaneo. La squadra segna poco e, contro avversari più quotati, subisce molto. Ora al Friuli una partita da affrontare con il coltello fra i denti, cercando di strappare il miglior risultato possibile. Il successo manca infatti da nove partite e le altre concorrenti per la salvezza stanno racimolando punti.

Le ultime

Oddo dovrà fare a meno di Angella e Lasagna. In compenso, recupera dall'infortunio Danilo e rientra dalla squalifica Stryger Larsen. In porta ci sarà Bizzarri, davanti a lui dunque, insieme a Samir, il rientrante capitano e uno tra il danese e Nuytinck. Più probabilità per l'ex Austria Vienna, per contrastare la velocità delle ali avversarie. In mezzo al campo potrebbe riposare Barak, in un periodo di appannamento fisico. Ci sarà invece Fofana, che sta recuperando la forma smarrita. In mezzo solita oretta per il fondamentale Behrami. Sulle corsire esterne Alì Adnan e Widmer. In attacco il mister ha annunciato,  a meno di sorprese, la coppia Maxi Lopez-De Paul.

Assenze pesanti per Iachini, che dovrà fare a meno di Berardi, Ragusa e Peluso. Le defezioni potrebbero portare il tecnico a un cambio di modulo, passando dal 4-3-3 al 3-5-2. Probabilmente però, per una partita così importante, verrà mantenuto il cannovaccio tattico solito, con Consigli in porta, Lirola, Goldaniga, Acerbi e Rogerio a sostituire Peluso. In mezzo al campo Missiroli, Magnanelli e Duncan. In avanti tridente composto da Politano, Babacar (da sempre oggetto dei desideri bianconeri e spesso a segno proprio con i friulani) e Adjapong, che prenderà il posto dell'indisponibile Berardi.

I convocati

Udinese

PORTIERI: Bizzarri, Borsellini, Scuffet

DIFENSORI: Alì Adnan, Danilo, Nuytinck, Samir, Stryger, Pezzella, Widmer, Zampano

CENTROCAMPISTI: Balic, Barak, Behrami, De Paul, Fofana, Hallfredsson, Ingelsson, Jankto, Pontisso

ATTACCANTI: Maxi Lopez, Perica

Sassuolo

PORTIERI: Consigli, Marson, Pegolo

DIFENSORI: Lemos, Acerbi, Lirola, Goldaniga, Rogerio, Dell'Orco, Adjapong

CENTROCAMPISTI: Magnanelli, Mazzitelli, Missiroli, Biondini, Sensi, Frattesi, Cassata, Duncan

ATTACCANTI: Matri, Politano, Pierini, Babacar

Probabili formazioni

Udinese (3-5-2): Bizzarri; Stryger Larsen, Danilo, Samir; Widmer, Jankto, Behrami, Fofana, Alì Adnan; De Paul, Maxi Lopez.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Rogerio; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Politano, Babacar, Adjapong.

VAVEL Logo