Fassone: "Non abbiamo più dubbi su Gattuso"
acmilan.com

Fassone: "Non abbiamo più dubbi su Gattuso"

L'a.d. del Milan parla di molti argomenti al termine della vittoria contro il Chievo, tra cui il futuro dell'allenatore

FraNas
Francesco Nasato

Non si poteva fermare il Milan, proprio prima che il campionato fosse costretto a farlo per gli impegni delle varie Nazionali in giro per il mondo. La vittoria contro il Chievo è arrivata, soffrendo e di rimonta, ma non per questo è meno importante per la classifica del Diavolo. Una gara segnata anche delle scelte di Gattuso che con le sostituzioni e il cambio di modulo in corsa è stato in grado di trovare tre punti che sembrano essere davvero fondamentali.

Nel post gara a Sky Sport, Marco Fassone ha parlato del futuro dell'allenatore rossonero: "La squadra in questi mesi ha fatto un grande cambiamento e il merito va dato a Gattuso che ha fatto un lavoro straordinario. Abbiamo sofferto ma è un Milan che non molla mai come il proprio allenatore. Gattuso ha sistemato anche qualcosa a livello tattico e vede la partita con uno spirito diverso, non abbiamo più dubbi su di lui: c'è trasparenza e serenità, troveremo il momento giusto per parlarne insieme". 

L'a.d. spiega anche il perchè della data di recupero del derby contro l'Inter criticata da molti tifosi del Milan: "L'abbiamo presa male, siamo amareggiati, abbiamo fatto di tutto, offrendo all'Inter una doppia opzione, del 25 aprile e del 1 maggio, giocando di pomeriggio. Era una partita da 80.000 persone, l'Inter non ha accettato la nostra proposta, ma il regolamento dà ragione a loro. Mi auguro che il derby feriale abbia comunque una bella cornice di pubblico".

A Milan TV, invece, Fassone ha tracciato un bilancio del primo anno del Milan cinese: "Sembra un periodo molto più lungo... Ci sono emozioni ogni giorno, da Natale non ci siamo mai fermati tra campo e fuori. Sono grato a Mirabelli e a Gattuso per l'atmosfera che si respira: ora tutto è contagioso e ci aiuta a dare il meglio. La giornata di oggi è stata abbastanza emozionante, mi sto riprendendo solo ora".

VAVEL Logo