Conti, serve un nuovo intervento al ginocchio già operato
acmilan.com

Conti, serve un nuovo intervento al ginocchio già operato

Brutte notizie per il terzino del Milan: legamento crociato ancora fragile, bisogna tornare sotto i ferri

FraNas
Francesco Nasato

Andrea Conti sarà costretto a sottoporsi giovedì a Villa Stuart a un nuovo intervento chirurgico al ginocchio già operato lo scorso autunno in seguito alla rottura del legamento crociato in allenamento. È questo l’esito della visita specialistica a cui è stato sottoposto il giocatore negli scorsi giorni negli Stati Uniti. Il ritorno in Italia con i dubbi sulla tenuta di quel ginocchio e ora la nuova brutta notizia. 

Conti era volato oltreoceano dopo essersi fermato nuovamente in allenamento. Il problema, però, era stato diagnosticato come una forte distorsione al gionocchio, senza apparente interessamento di quel legamento che era stato riscostruito. A quanto pare il nuovo stop è stato causato da una debolezza strutturale dell’articolazione.

In poche parole, il ginocchio di Conti non è pronto a sostenere l’intensita è i ritmi di allenamento di un giocatore professionista. Da qui la scelta di operarsi nuovamente, affidandosi al professor Mariani, il massimo esperto italiano probabilmente nella gestione di questo tipo di problematica.

A questo punto il ritorno in campo di Conti si può impotizzare per l’inizio della prossima stagione. Chissà che questo nuovo stop, altri sei mesi circa, potrà incidere anche sulle scelte di mercato in quella zona di campo del Milan. Abate sembra destinato a salutare per andare in MLS, Calabria si sta guadagnando un ruolo importante, mentre Conti rimane un punto di domanda.

VAVEL Logo