Torino: Cairo va controcorrente ed applaude i suoi: "La squadra per me è promossa"
Fonte: Torino official Twitter

Torino: Cairo va controcorrente ed applaude i suoi: "La squadra per me è promossa"

Le parole del Presidente granata all'indomani della vittoria contro i calabresi.

Andreazz
Andrea Indovino

All'indomani del netto successo contro il Crotone, il Presidente del Toro Urbano Cairo ha dedicato parole al miele ai suoi ragazzi, seppur la squadra al momento si sia espresso leggermente al di sotto delle aspettative di inizio anno.

“Stiamo andando bene, questa è la strada giusta. Dopo un cambio in panchina è normale che ci sia un periodo di assestamento, in cui magari parti bene e poi hai difficoltà, basti guardare cosa sta succedendo all’Udinese, partita molto forte ed ora invece in netto calo. Ho grande fiducia nella squadra e nell’allenatore, continuiamo così anche se domenica con l’Inter sarà difficile. Il Toro per ora è promosso, ma prepariamoci nel migliore dei modi per la grande verifica contro i nerazzurri". Questo il pensiero, all'indomani del 4-1 inflitto ai calabresi.

Cairo non fa alcun riferimento agli obiettivi di inizio anno, al traguardo Europa League che comunque in estate scorsa fu sbandierato a chiare lettere. Si è soffermato su alcuni singoli, tra i quali Ljajic e Belotti, top player della rosa granata, entrambi frenati in stagione da pesanti infortuni: "Se gioca così e si sacrifica anche fase difensiva diventa una grande risorsa. Adem contro il Cagliari ci ha dato prova di quanto importante può essere per noi. Sul Gallo vi dico che sta tornando quello dell'anno scorso. Un giocatore che vive per il gol, ma che partecipa molto anche alla manovra".

Al momento il Torino ha 42 punti in classifica, a meno 5 dalla zona Europa, occupata dal terzetto composto da Atalanta, Sampdoria e Fiorentina. Seppur in ritardo, i granata cullano ancora sogni di rimonta, occorre però cambiar passo e proseguire sulla falsariga delle due ultime uscite.

VAVEL Logo