Spal, mister Semplici: "Potevamo vincerla con un pò più d'attenzione"

Uno a uno tra Spal e Atalanta, Semplici ringrazia i suoi: "Danno sempre il massimo".

Spal, mister Semplici: "Potevamo vincerla con un pò più d'attenzione"
Fonte: Spal official Twitter

La Spal pareggia in casa 1 a 1 contro l'Atalanta, un punto che consente ai ferraresi di allungare sul +3 ai danni del Crotone, attualmente terzultimo. Mister Leonardo Semplici fa la disamina della partita, e ringrazia i suoi giocatori: "Abbiamo giocato una buona partita, i ragazzi l'hanno interpretata nel migliore dei modi, non era semplice giocare contro questa Atalanta, squadra di gran valore in lotta per l'Europa. C'è un po' d'amaro in bocca perché potevamo vincerla, peccato, con un po' d'attenzione in più potevamo evitare di incassare gol. Dodicesimo rigore contro? Non voglio fare polemica, guardo avanti". 

A Cionek, in gol nel primo tempo, ha risposto De Roon, a segno, appunto, dal dischetto. Quello di questo pomeriggio è il sesto risultato utile consecutivo per la Spal, la strada verso la salvezza è quella giusta, ma la classifica resta ancora cortissima: "Stiamo facendo bene, il rendimento nel  girone di ritorno è sufficiente, peccato aver vissuto qualche battuta a vuoto all'andata dove abbiamo regalato diversi punti, anche a quelle squadre che come noi si giocano la permanenza in A". La prestazione, molto positiva, da fiducia per il prosieguo del torneo, entrato nella sua fase cruciale: "La forza del gruppo la si è vista anche oggi, i ragazzi si fanno trovare sempre pronti, non posso dire nulla, ce la siamo giocata e questo deve darci ulteriore spinta per le prossime partite".

Le squadre di bassa classifica non si danno per vinte, il Benevento ha messo in difficoltà la Juventus nel primo pomeriggio, la stessa Spal ha sfiorato la vittoria contro l'Atalanta. Quest'anno la quota salvezza potrebbe essere più alta rispetto a quella dello scorso anno: "Il campionato mai come quest'anno è molto equilibrato, anche noi che ci giochiamo la salvezza abbiamo le qualità di potercela giocare contro tutti. Soprattutto in casa dobbiamo cercare di fare più punti possibili, ora come ora pesano il doppio".