Spal - Atalanta, tra salvezza ed aria d'Europa
Foto Spal Twitter

Spal - Atalanta, tra salvezza ed aria d'Europa

Al Paolo Mazza va in scena la sfida tra gli estensi, quart'ultimi, in un discreto stato di forma, e l'Atalanta di Gasperini, reduce dalla brutta sconfitta interna contro la Sampdoria.

andrea-bugno
Andrea Bugno

Tra salvezza e voglia d'Europa, Spal ed Atalanta si sfidano al Paolo Mazza questo pomeriggio andando a caccia di tre punti di fondamentale importanza per il conseguimento dei rispettivi obiettivi di stagione. Se da una parte gli estensi però sono reduci da un momento di forma e di risultati decisamente positivo, con undici punti conquistati nelle ultime cinque giornate - tre pareggi di fila, uno dei quali con la Juventus - la formazione orobica non può dire lo stesso, con la sconfitta rimediata nel recupero contro la Sampdoria che ha chiuso un ciclo decisamente altalenante con due sconfitte e tre vittorie. 

La squadra di Semplici ha ritrovato entusiasmo e carattere, quello mostrato nelle prime giornate di campionato quando la quadra tattica della squadra e lo spirito di sacrificio della stessa aveva parzialmente rimediato alle lacune tecniche della squadra. Nelle ultime settimane la Spal è tornata a correre, superando il Crotone al quart'ultimo posto ed ottenendo due punti preziosi di vantaggio sui pitagorici che Semplici vuole assolutamente mantenere ed implementare. Di contro, invece, la Dea ha ambizioni d'Europa, di tornarci quanto prima dopo la splendida stagione appena trascorsa. Per farlo, occorre fare di necessità virtù e provare a gestire al meglio le poche, residue, energie fisiche e mentali. Il fiato corto condiziona, fisiologicamente, le prestazioni della squadra di Gasperini, la quale si gioca il settimo posto con i liguri e la Fiorentina e mira al sesto del Milan. 

Foto Atalanta Bergamasca Calcio
Foto Atalanta Bergamasca Calcio

Le ultime dai campi

Formazioni e schemi speculari per i due tecnici che si affrontano con il classico 3-5-2 da una parte e dall'altra. Semplici sceglie Salamon e Cionek per accompagnare Felipe al centro della difesa davanti a Meret, mentre per gli ospiti non c'è Caldara - Palomino centrale con Toloi e Masiello ai suoi lati. Castagne ed Hateboer sono in vantaggio sulle corsie laterali per Gasperini e sfideranno, dalla parte opposta, Lazzari e Costa. Gasperini deve rinunciare ad Ilicic e preferisce tre mediani di rottura ed impostazione, piuttosto che un'altra mezza punta: De Roon e Freuler accanto a Cristante, Gomez alle spalle di Petagna di punta. Semplici invece da fiducia ad Everton Luiz centralmente, con gli ex Grassi e Kurtic ad aiutare Paloschi ed Antenucci con i loro inserimenti. 

Le probabili formazioni

Spal (3-5-2): Meret; Salamon, Felipe, Cionek; Lazzari, Kurtic, Everton Luiz, Grassi, Costa; Paloschi, Antenucci. A disposizione: Gomis, Boccafaglia, Vaisanen, Simic, Viviani, Schiattarella, Schiavon, Vitale, Bonazzoli, Floccari. Allenatore: Semplici

Atalanta (3-5-1-1): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Castagne, De Roon, Cristante, Freuler, Hateboer; Gomez; Petagna. A disposizione: Gollini, Rossi, Mancini, Bastoni, Caldara, Melegoni, Gosens, Haas, Barrow, Cornelius. Allenatore: Gasperini.

VAVEL Logo