Lazio: le parole di Simone Inzaghi presentano il match contro l'Udinese
Source photo: profilo Twitter Lazio

Lazio: le parole di Simone Inzaghi presentano il match contro l'Udinese

Dopo l'importante 4-2 contro il Salisburgo, la Lazio di Simone Inzaghi ha voglia di battere l'Udinese per continuare la rincorsa alla Champions League. Il tecnico biancoceleste ha presentato la sfida in conferenza stampa.

antonio-abate
Antonio Abate

L'importante vittoria di Europa League contro il Red Bull Salisburgo ha sicuramente dato morale alla Lazio, ora chiamata a battere anche l'Udinese per continuare la rincorsa alla Champions League. Intervenuto in conferenza stampa, Simone Inzaghi ha parlato proprio del match di domani: "Dovremo essere umili e affamati, dovremo proseguire nella scia delle ultime due ottime gare. E' una trasferta che porterà insidie ma abbiamo l'obiettivo davanti e dobbiamo superare l'ostacolo. Ringrazio i tifosi per il loro sostegno di giovedì, spero che possa diventare una costante del mondo Lazio".

In seguito, passaggio su alcuni calciatori della rosa: "Parolo? Ha un problemino pubico, lo sentiva quando calciava e scattava, probabilmente lo si poteva rischiare ma ho preferito non inserirlo in lista ma per Salisburgo ci sarà. Se Milinkovic-Savic vive un momento di flessione? No, erano venti giorni che era fermo ed è un giocatore che per noi è molto importante. Giovedì l'ho tenuto in campo fino alla fine perché avevamo bisogno della sua fisicità e più gioca e più cresce per le sue caratteristiche, sono felice della sua sfida". Importante anche il giudizio su Caicedo: "Ne ho sempre parlato bene, un ragazzo molto disponibile e che è molto stimato dai compagni e da me, sempre positivo che è penalizzato dalla presenza di Immobile. Ha un ruolo molto importante in squadra, è dietro un attaccante che ha fatto tantissimo in due anni".

Simone Inzaghi ha poi sottolineato la difficoltà della sfida contro i bianconeri: "Mi preoccupa tanto questa partita, perde da sette partite è vero ma ha ottimi elementi e ha un bravo tecnico, il più insidioso che ci poteva capitare. Avrei preferito una squadra in serie positiva. Felipe Anderson? Giocherà sicuramente, ma ho Murgia che sta bene e Di Gennaro è tornato a lavorare bene. Marusic? Si è allenato bene sia ieri che oggi, ma convive con un'infiammazione e ha perso brillantezza". In ultimo, domanda su come gestire i molti impegni: "Dovrò valutare, per quanto riguarda domani partirà l'intera rosa ad eccezione di Parolo perché ha manifestato un problema stamattina. Abbiamo preferito non inserirlo nella lista dei convocati, ma per giovedì non dovrebbero esserci problemi" conclude Simone Inzaghi. 

VAVEL Logo

Società Sportiva Lazio Notizie

5 giorni fa
9 giorni fa
9 giorni fa
10 giorni fa
12 giorni fa
15 giorni fa
18 giorni fa
22 giorni fa
23 giorni fa
24 giorni fa
24 giorni fa